Una mostra permanente delle opere di Franco Ferrai

LANUSEI.Il museo civico di Lanusei diventa grande: da venerdi prossimo, la struttura di via Amsicora ospiterà una mostra permanente dell'artista gairese Franco Ferrai, pittore scomparso a Roma nel 1986. Grazie alla generosità della vedova, Renata Lori, il museo potrà ospitare ben centotrenta opere del pittore, che avrà quindi, finalmente, uno spazio espositivo stabile. In passato i locali erano stati utilizzati per esposizioni ed eventi di vario genere, dalle mostre di artigianato della Fiera delle ciliegie alle estemporanee di diversi artisti, lanuseini e non. Da qualche anno funge anche da sede del Learning Center e ha ospitato le lezioni dell'Università della libera età. Con la mostra di Ferrai, quindi, la palazzina di via Amsicora diventa museo con la emme maiuscola e avrà una gestione che, grazie alla collaborazione (totalmente gratuita) con la cooperativa La Nuova Luna, consentirà la fruizione al pubblico per tre ore al giorno, lunedi escluso. Il costo del biglietto per il pubblico sarà di tre euro e includerà la visita al Museo e quella al parco archeologico del Bosco Selene. Lanusei fa, cosi, un ulteriore passo avanti nell'offerta culturale e turistica. Franco Ferrai è stato un artista fecondo e impegnato. Duecento le sue opere donate da Renata Lori al Comune di Lanusei, centotrenta delle quali faranno parte della mostra permanente. L'inaugurazione è fissata per venerdi prossimo, alle ore 19,30. Saranno presenti le autorità cittadine e i tenores di Baunei che, poi, allieteranno anche la serata di Nonsolomare. Questa sera, intanto, si inaugura la mostra estemporanea di Silvano Caria. Ad ospitarla sarà l'Emporio Caffè di piazza Vittorio Emanuele, locale non nuovo a questo genere di eventi culturali. Il vernissage è previsto per le ore 19.00, alla presenza dell'artista. Caria si ispira, in maniera molto libera e creativa, alla simbologia della preistoria sarda: le icone dell'epoca nuragica sono reinterpretate con un gusto modernissimo e la mostra si chiama, non a caso, Pittogrammi. Particolarmente felice, il gestore dell'Emporio Caffè, Costantino Palmas: 'Da oltre un anno", dice, 'cerco di ospitarlo nel mio locale; finalmente, grazie all'aiuto di Stefano Cau (titolare di una corniceria), sono riuscito a convincerlo". Caria è un artista molto conosciuto e apprezzato a Lanusei ed è singolare che questo sia il suo debutto assoluto nella cittadina.
Caterina Murgia