Il vescovo ha salutato i fedeli

OZIERI.Piazzale delle Clarisse affollato, ieri pomeriggio, di gente arrivata dalle parrocchie del Logudoro-Monte Acuto-Goceano, per la celebrazione eucaristica della veglia di Pentecoste. E monsignor Sebastiano Sanguinetti, recentemente nominato vescovo della diocesi di Tempio Ampurias, ha salutato in forma ufficiale i fedeli della diocesi di Ozieri. Ieri il sindaco Giovanni Cubeddu prima e il vicario don Gavino Leone poi, hanno rivolto al vescovo parole di ringraziamento per l'opera svolta nel suo episcopato nella diocesi di Ozieri. Un prelato che si è distinto in opere di solidarietà e di promozione con interventi non solo di carattere religioso, ma morale, sociale, culturale.
E' stato quindi comunicato che Papa Benedetto XVI ha firmato il decreto della congregazione dei vescovi mediante il quale mons. Sanguinetti viene nominato amministratore apostolico della nostra diocesi fino al momento in cui arriverà il nuovo vescovo di Ozieri.
Durante la celebrazione di ieri è stato conferito a don Mario Cherchi il mandato di missionario che il sacerdote espleterà in una chiesa dell'Angola ove opererà a fianco del pattadese monsignor Angelino Becciu, rappresentante ufficiale del Papa in quel lontano paese. E' stato pure reso noto il programma per la partenza da Ozieri di mons. Sanguinetti che resta fissata per domenica 11 giugno. Uscirà dalla sede episcopale, sita nei pressi della Cattedrale, alle ore 14,45. Si incontrerà con le autorità della sua nuova diocesi ad Enas alle 15,15 e giungerà a San Simplicio ad Olbia alle 16; alle 17 arrivo allo stadio N. Manconi di Tempio e celebrazione della santa messa. A Ozieri si stanno organizzando pullman e mezzi privati per partecipare all'insediamento di Tempio: è consigliata una preventiva comunicazione alla varie parrocchie.
Gerolamo Squintu