Milan ko, le rossoblù vedono l'Uefa


TORRES - MILAN:3 - 1
TORRES:Bassano, Tona, Lay, Cortesi, Ceroni, Valenti, Placchi (dal 18' st Marchio), Conti, Guarino (dal 46' st Pintus), Domenichetti, Ricco (dal 34' st Sardu). A disp. Carboni, Cherchi. All. Sandro Sanna.
MILAN:Di Bernardo, Sancassani, Piolanti, Glino (dal 39' st Cammarata), Perelli, Quitadamo, Cama, Bernardi, Marsico, Lanzarin (dal 28' st Lenci), Bruscaini (dal 16' st Croce). A disp. Di Giulio, Laddaga, Casali, Dudine. All. Paolo Mincioni.
ARBITRO:Gabbrielli di Oristano.
RETI:18' pt Cama, 35' pt e 6' st Ricco, 43' st Ceroni.
NOTE:Angoli 4-4; sono state ammonite: Marsico, Valenti, Guarino, Quitadamo.
SASSARI.La Torres vince in rimonta l'atteso scontro diretto col Milan e vede ormai vicina la qualificazione Uefa, grazie anche al tonfo della Vigor, risalendo in quarta posizione. I tre punti erano l'unico obbiettivo rossoblù, anche se il bel gol realizzato dalla promettente rossonera Alice Cama dopo 18' ha complicato i programmi e seminato qualche ansia di troppo. Non sembrava in gran giornata la squadra sassarese, ma il pareggio firmato al 35' da Agnese Ricco (che ha sostituito al meglio l'attaccante danese Pedersen) con il generoso contributo della difesa milanista ha riequilibrato il punteggio e dato fiducia alle ragazze di Sanna, protagoniste di un primo tempo con poche luci e molte ombre.
Nella ripresa la voglia di vincere è emersa con più chiarezza e al 6' ancora Ricco l'ha concretizzata, superando Di Bernardo sull'assist di una Conti strepitosa nel far sbandare la retroguardia ospite e aprire il varco giusto all'attaccante. Al 19' aleggia sul 'Vanni Sanna" lo spettro della parità ma Bassano è brava a deviare in corner la bordata di Sancassani, servita dall'irriducibile Marsico. La spinta del Milan è costante ma sterile e la Torres ne approfitta per chiudere la gara, blindando il risultato che la fa volare in classifica al 43': Conti invita alla conclusione la nuova entrata Sardu, Di Bernardo respinge e sul conseguente angolo svetta Ceroni per il terzo gol. Nel finale si rivede in anche Pintus, assente per infortunio da quasi tre mesi.
Sandra Usai