Tona fa volare la Torres


TORRES - AGLIANA:1 - 0
TORRES:Bassano, Tona, Cortesi, Lay, Ceroni, Valenti, Placchi, Sardu, Marchio (dal 30' pt Luzzu), Guarino (dal 49' st Cherchi), Ricco (dal 35' st Domenichetti). A disp. Carai, Cannas, Soro, Carboni. All. Sanna.
AGLIANA:Frediani, Passaglia (dal 26' pt Tardelli), Mauro (dal 33' st D'Agostino), Di Costanzo, Ugolini, Ercoli, Baldi, Cagetti, Ciardelli, Cacciatori, Fuselli. A disp. Cupido, Lobbia, Pizzichi, Staropoli.
ARBITRO:Scanu di Guspini.
RETE:22' st Tona.
SASSARI.Un gol su calcio piazzato di Elisabetta Tona a metà ripresa ha risolto l'ostica sfida con l'Agliana, disputata in inferiorità numerica per oltre un'ora a causa del raptus che ha colto il portiere Bassano, al rientro dopo aver scontato due turni di squalifica. Le assenze di Pintus, Conti e Pedersen suggerivano difficoltà per una Torres in perenne emergenza, contro una diretta concorrente per un piazzamento Uefa, e la mazzata dell'espulsione del numero uno titolare rischiava di scombussolare i piani di vittoria.
Seppure in affanno, nonostante gli scarsi pericoli portati dalla squadra toscana, le sassaresi sono riuscite a strappare i tre punti, grazie soprattutto alla gran prova a tutto campo offerta da Tona, determinante in difesa e decisiva in attacco, quando ha calciato alle spalle della poco impegnata Frediani il pallone che ha spezzato l'equilibrio di una gara priva di acuti e disturbata dal vento. Il palo colpito da Ricco al 21' del primo tempo e l'illusione del gol data poco dopo dal colpo di testa di Guarino seminavano ottimismo ma al 26' l'affondo di Ciardelli sull'uscita avventata di Bassano ha riportato alla realtà di una partita ricca di insidie, culminate poco dopo nel cartellino rosso rimediato dal confuso portiere torresino, protagonista di una 'passeggiata" fuori area con tocco di mano finale.
Un episodio grave quanto incredibile, che ha reso ancora più arduo il compito di Guarino e compagne e ha consentito l'esordio tra i pali della giovanissima Cristiana Luzzu. Povera di spunti importanti la cronaca, animata nella ripresa dal prezioso gol di Tona al 22' e dalla mischia da brividi in area sassarese al 28', con traversa colpita da Tardelli. Per fortuna sono arrivati i tre punti, l'unica cosa che contava. Un risultato che dà entusiasmo per affrontare un finale di stagione che si annuncia impegnativo.
Sa. u.