Le rossoblù a valanga contro il povero Oristano


TORRES - ATLETICO ORISTANO:10 - 0
TORRES:Luzzu, Tona, Cortesi, Lay, Cossa, Ricco, Placchi (dal 7' st Carai), Sardu, Valenti (dall'8' Cherchi), Pintus (dal 1' st Rassu), Pedersen. A disposizione: Sotgiu, Carboni. Allenatore: Pintauro.
ATLETICO ORISTANO:Spissu, Solinas, Lugas (dal 3' st Ogno), Masia, Mura, Atzori, Lenzu, Serra, Porcu (dal 39' st Masala), Mattana, Marchetti. A disposizione: Concas, Mascia, Simula. Allenatore: Barbierato.
ARBITRO:Nurchi di Alghero.
RETI:pt 3', 25' e 34' Pedersen, 20' e 26' Ricco, st 4' Ricco, 12', 25' e 37' Pedersen, 40' Cherchi.
NOTE:spettatori 100 circa; recupero 2' e 2'.
SASSARI.Vittoria in doppia cifra per la Torres nello scontato recupero di campionato con le fragili 'cugine" oristanesi. I gol a raffica della ritrovata Pedersen, che nella classifica delle bomber balza a quota 14, e della nuova punta rossoblù Agnese Ricco hanno dilatato il punteggio e ridato il sorriso a una squadra che dopo le ultime sconcertanti esibizioni aveva bisogno di dare un segnale forte sulle proprie... capacità. Non era il giovane Atletico l'avversario più adatto per guarire i mali torresini (troppo debole, inesperto e mai in partita), ma per rasserenare l'ambiente sassarese le ragazzine del nuovo tecnico biancoblù Barbierato si sono rivelate di grande aiuto: battute dopo 3' dalla determinata e finalmente precisa attaccante danese, hanno continuato a subire fino a incamerare un passivo pesanteissimo ma comunque in linea con i risultati fin qui ottenuti.
In una gara cosi vuota di contenuti e ricca di reti è bello partire dall'ultima, segnata da una giovanissima esordiente al 40' del secondo tempo. Anita Cherchi, quattordicenne di Sorso prelevata dal Porto Torres, si è distinta per tecnica e caparbietà nello spunto che l'ha portata a firmare il suo primo gol (e ultimo della lunga serie rossoblù) in serie A, dopo averla assaggiata solo mezz'ora.
L'altra debuttante mandata in campo nella ripresa da Pintauro è stata la sedicenne Claudia Carai, difensore della nazionale under 17 e altra promessa di una Torres che con questo largo successo si porta a 7 punti dal primato del Fiammamonza. Ma i confronti con il povero Oristano, che deve ringraziare il suo portiere (l'ex rossoblù Simona Spissu) se ha subito 'solo" 10 schiaffi, non vanno in pausa perchè sabato 21 è in programma la sfida di ritorno di Coppa Italia, e sarà nuova goleada per le rossoblù.
Sandra Usai