Conti e Pedersen abbattono la capolista


BOJANO - TORRES:1 - 3
BOJANO: Nardulli, Biallo, Rana, Lanzieri, Sorvillo, Valetto, Berarducci, Colasuonno, Marino (dal 10' st Farina), Bellucci, Masia. All. Di Rienzo.
TORRES: Gabrieli, Tona, Cortesi, Lay, Ceroni, Valenti, Placchi, Conti, Marchio, Pintus, Pedersen. All. Pintauro.
ARBITRO: Ferrone di L'Aquila.
RETI: pt 8' Conti (rig.), 15' Pedersen, st 35' Colasuonno (rig.), 46' Conti.
LA CAPOLISTA stuzzica ma non piega la Torres, che passa anche sul campo molisano con una prova a fasi alterne ma comunque positiva, nel risultato e nell'interpretazione del confronto, assai vivace nei minuti iniziali e negli ultimi spicioli di gioco.
L'avvio effervescente delle ragazze di casa impegna il portiere rossoblù Gabrieli in due occasioni, sulle conclusioni di Colasuonno e Lanzieri, ma al 7' ecco l'episodio che cambia volto all'animata sfida: Sorvillo atterra in area Pedersen lanciata a rete, è espulsione per l'ex laziale e rigore per la squadra sassarese, che Pamela Conti (un debutto da protagonista) trasforma.
Il vantaggio regala entusiasmo alle sassaresi e smorza la verve del Bojano, che al 15' capitola ancora. E' Pedersen a realizzare il raddoppio sull'assist dell'incontenibile Conti, che al 30' va alla conclusione ma trova pronta alla respinta Nardulli. Il duello tra la siciliana e il portiere molisano si ripete al 25' della ripresa, il tiro all'incrocio sembra di quelli che non perdonano ma l'estremo di casa vola a deviare, e mentre si aspetta il terzo gol della Torres, sfiorato due volte da Valenti, il Bojano a sorpresa accorcia al 35' e riprende a sperare. Il calcio piazzato dell'ex rossoblù Gioia Masia è intercettato di mano da Lay e dal dischetto segna l'altra ex di turno, Fabiana Colasuonno.
Non basta però a preoccupare le sassaresi, che a tempo scaduto prima trovano il terzo gol con Conti (ancora un tiro all'incrocio, e stavolta Nardulli non ci arriva) e poi colpiscono la traversa con Pedersen, legittimando il successo.
Sandra Usai