Senza Titolo


Nessuna sperimentazione quest'anno a «Striscia la notizia», il telegiornale satirico di Canale 5 che vedrà la presenza della terza Velina sarda in pochi anni. «Sarà l'anno della stabilità: puntiamo a capitalizzare quello che è stato accumulato nel tempo»: parola di Antonio Ricci, ideatore del programma e ieri impegnato in una conferenza stampa per presentare la trasmissione. La diciottesima edizione, infatti, comincerà lunedi. Unici elementi di novità, appunto, la sarda Melissa Satta, 19 anni, e la brasiliana Thais Wiggers, 20 anni. Le due ragazze affiancheranno i conduttori Ezio Greggio e Franco Neri. Quest'ultimo cederà poi il posto a Ezio Iacchetti, che il 15 novembre tornerà a condurre il programma. «Non ci riteniamo competitori di 'Affari tuoi" di Pupo, perché il nostro pubblico è diverso», ha dichiarato ancora Ricci.
Sarda la bruna, brasiliana la bionda. Prima di Melissa alla corte di Ricci erano arrivate Elisabetta Canalis e Giorgia Palmas. La scalata al successo è di Melissa, iniziata prestissimo, quando studentessa a Cagliari, ha partecipato, vincendo, al concorso di Miss Siotto, uno dei due licei classici del capoluogo di regione. Da quel momento in poi, è stato un susseguirsi di affermazioni nei concorsi di bellezza. Il passo verso il mondo della televisione è arrivato prestissimo. Ha infatti preso parte a un programma di Theo Mammuccari e poi a diversi altri. Ora è fidanzata con Daniele Interrante, il «troppo bello» televisivo amico di Costantino Vitagliano che partecipa alla nuova edizione del reality «L'isola dei famosi» condotto da Simona Ventura. Particolarmente apprezzati dagli amanti del genere, l'affettuoso abbraccio e i teneri che i due si sono scambiati davanti alle telecamere al momento della partenza del «naufrago» per Samanà, a 245 chilometri da Santo Domingo, nei Caraibi.
Melissa è figlia di Enzo Satta, architetto che ha operato per trent'anni in Costa Smeralda. Nel 1986 il professionista lavorava nel Massachusetts: per questo la figlia è nata a Boston (il 7 febbraio). La famiglia - la madre si chiama Mariangela Muzzu ed è di Arzachena - è rimasta negli Usa per tre anni. Poi il ritorno in Sardegna.
Sportivissima sin da bambina, Melissa è stata campionessa sarda juniores di karate, categoria nella quale ha anche conquistato il terzo posto ai campionati italiani, militando nella società Kos Olbia. A Cagliari ha giocato a pallone in serie C. Conosce l'inglese benissimo e per dieci anni ha studiato pianoforte classico. Dopo aver conseguito a Cagliari il diploma, si è iscritta al corso di Scienze della comunicazione della Iulm a Milano, dove frequenta il secondo anno.
Il padre è nato a Buddusò, sebbene si consideri arzachenese di adozione. E' stato dal 1986 sino al 2003 responsabile della pianificazione urbanistica della Costa Smeralda, ma ha iniziato a collaborare con il principe Karim dal 1973. Attualmente è assessore tecnico all'Urbanistica del Comune della Maddalena, incarico che ha ricoperto per due anni anche in quello di Olbia. E' stato consigliere regionale, per Forza Italia, nella precedente legislatura.
La bionda Thais Souza Wiggers è brasiliana, nata a Florianopolis il 24 ottobre del 1985. Dopo aver partecipato per gioco a due concorsi di bellezza entra nel mondo della moda. Il temperamento volitivo fa di Thais - sottolineano a «Striscia» - una ragazza solare e con il ritmo nel sangue, grande appassionata di sport estremi come il paracadutismo e le immersioni. Adora viaggiare, ascoltare musica e fra i suoi trofei annovera anche il titolo di campionessa di canottaggio del Brasile. «Striscia» è dunque pronta a ripartire confermando la formula di sempre. «Noi siamo spettacolo - dice Ricci -"Striscia" non è verità, è varietà, ma attraverso il varietà denunciamo il varietà degli altri. I nostri giornalisti sono dei comici cosi come sono degli attori i giornalisti dei telegiornali. Le nostre Veline sono delle ballerine cosi come sono delle ballerine le telegiornaliste. Non parlano all'interno della trasmissione, parlano solo nelle televendite e qui c'è tutta una simbologia di cui si può parlare per ore».
«Non ci sarà più - spiega ancora - il frenetico turn over dell'anno scorso, che però ci ha permesso di trovare nuovi conduttori per far durare'Striscia' altri 18 anni, e di arrivare quindi a quota 32». «Ma Antonio, 18 più 18 fa 36 anni, non 32, se continui cosi - lo rimbecca Greggio, nel primo dei loro numerosi siparietti - Berlusconi ti fa ministro dell'Economia».
Ecco quindi in azione, da dopodomani il trasformista Dario Ballantini, che quest'anno vestirà i panni dell'avvocato Giulia Buongiorno, il mago Antonio Casanova, Luca Casso-Capitan Ventosa, Giampaolo Fabrizio nell'imitazione di un Bruno Vespa che scenderà in strada a far domande ai politici, Jimmi Ghione, Max Laudadio, Marco e Fabio, Cristiano Militello dagli stadi, il dandy Moreno Morello, Stefania Petix, Patrick Ray Pugliese con il Gongolo, il tapiroforo Valerio Staffelli, Alvaro Vitali alias Jean Todt e, ovviamente, il Gabibbo.
I giochi, comunque, si aprono la prossima settimana: «La stagione vera inizia lunedi, noi ce la vedremo con Pupo, mentre ‘Domenica in' - conclude Ricci - potrebbe essere un vantaggio o uno svantaggio per Bonolis».

Marco Ledda