La Torres crolla in Emilia


REGGIANA - TORRES:3 - 2
REGGIANA:Fazio, Fagiolini (12' st Davoli), Zani, Pellizzer, Marchetti (40' pt Arrigoni), Tavalazzi, Giugni, D'Alessio, Prandi, Nasuti, Lisi.
TORRES:Forlucci, Tona, Cortesi (30' st Sardu), Domenichetti, Ceroni, Masia, Placchi, Rassu (20' st Soro), Valenti, Pintus, Gazzoli.
ARBITRO:Bolano di Siena.
RETI:pt al 9' Gazzoli, al 27' Prandi, al 35' Nasuti (rig.), st al 3' Prandi, all'11' Ceroni (rig.).
REGGIO EMILIA.Facile pensare a uno scherzo nel sabato di carnevale, purtroppo per la Torres però la Reggiana prende sul serio la sfida e la beffa che confeziona ai danni della squadra di Casu è di quelle che pesano, in particolare sulla classifica, raggelata dal -4 da quel primato che poteva essere suo. Lo schiacciante successo del Bardolino a Torino non lo avrebbe comunque consentito, ma questa sconfitta è devastante.
Bella prova della formazione granata, ma sull'economia del confronto hanno pesato a dismisura le assenze (fuori causa Guarino, Pedersen, Carrus e Conti) e il precario stato fisico di alcune rossoblù, in campo dopo una settimana di scarso allenamento.
Eppure si era messa subito bene per le torresine, passate in vantaggio al 9' col tiro di Gazzoli sul traversone di Placchi. L'illusione di una partita ormai in discesa è svanita al 27', col pareggio reggiano firmato da Prandi dopo un vittorioso rimpallo. La stessa punta granata al 35' è atterrata in area da Cortesi (inutili le sue proteste) e Nasuti realizza il rigore che ribalta il risultato.
In avvio di ripresa le rossoblù capitolano ancora, con Prandi lesta a ribattere in rete dopo una prima conclusione finita sulla traversa. Accorciare le distanze dal dischetto con Ceroni all'11' non è bastato alla Torres per concretizzare la speranza di portare a casa almeno un punto.
Sandra Usai