Senza Titolo


ATLETICO ORISTANO - REGGIANA:1 - 1
ORISTANO:Marchitelli, Pontil, Gozzi Mar., Marchio, D'astolfo, Giglio (79'Lenzu), Serra K., Colasuonno, Gozzi Mad., Parejo (84' Cesca), Fusciani. Allenatore Mario Silvetti.
REGGIANA:Fazio, Fagiolini, Zani (45'Marchetti), Pellizzer, D'alessio, Tavalazzi, Giugni, Arrigoni, Prandi (79' Cavagni), Nasuti, Lisi. Allenatore Milena Bertolini.
RETI:10' Giugni, 90' Colasuonno su rigore.
SASSARI.Mezzo passo falso per l'Atletico Oristano, che nell'incontro casalingo contro la Reggiana non riesce ad andare oltre il pari. Per la verità chi ha motivo di recriminare è proprio la formazione emiliana, in vantaggio per quasi tutta la gara, e raggiunta solo in zona Cesarini da un rigore di Colasuonno.
Il brutto scherzo che le granata stavano per fare a mister Silvetti (che ha due stagioni fa ha guidato la Reggiana alla promozione in serie A) dimostra che in casa oristanese c'è ancora molto da fare per avere una buona continuità di risultati. L'epurazione fatta in settimana, con i 'tagli" di Deiana e Valetto, è stata assorbita senza grossi traumi, ma la mole di gioco prodotta da Gozzi e compagne continua a non venire sfruttata adeguatamente in fase offensiva.
Cosi anche ieri il tiro della domenica di Giugni, che ha battuto imparabilmente Marchitelli, ha complicato le cose alle oristanesi, che in pochi minuti erano riuscite a mangiarsi tre gol fatti con Parejo (due volte) e Colasuonno. La solita ottima D'Astolfo in cabina di regia ha guidato la reazione delle sarde, ma il mister ospite Milena Bertolini (ex Torres) aveva dato ordini precisi alle sue ragazze: anticipare le punte dell'Atletico.
Cosi il pareggio è arrivato solo all'ultimo assalto, con un doppio fallo in area su Fusciani e Colasuonno. La stessa punta calabrese che realizzava dal dischetto il gol di un pari comunque meritato.