La Torres mette il turbo


TORRES - VALLASSINESE:4 - 0
TORRES: Forlucci, Tona, Cortesi, Masia, Ceroni, Gazzoli (dal 31' st Uras), Placchi (dal 33' st Valenti), Conti, Guarino, Pintus (dal 1' st Domenichetti), Pedersen. All. Casu.
VALLASSINESE: Bassano (dall'11' st Benaglio), Marraffino, Rodolfi, Bertoni, Balconi, Scuri, Aceti (dal 16' st Calabrese), Ravasio, Colombo (dal 45' st Giovannini), Dudine, Regalini. All. Malaspina.
RETI:35' pt Gazzoli, st 2' Conti (rig.), 7' Gazzoli, 46' Pedersen.
ITTIRI.Quattro gol e due traverse per una facile vittoria, contro una Vallassinese rassegnata al peggio fin dalle prime battute. La classica partita senza storia, con una squadra (quella rossoblù) padrona del campo che per lunghi tratti dimentica la praticità e si concede allo spettacolo, con scarsa concretezza sotto porta. Cosi le avversarie, sorrette da una grande Bassano nel primo tempo, possono tornare a casa con un punteggio neppure troppo severo.
La differenza di valori è subito evidente, ma per sbloccare il risultato la Torres fa trascorrere più di mezz'ora, andando in gol con Gazzoli sul lancio di Placchi. Il destro dell'attaccante, da posizione decentrata, non lascia chances al portiere ospite, che si era distinto sulla bordata di Ceroni al 16'. Il vantaggio era sfumato clamorosamente al 6', sul pallonetto di Gazzoli troppo lento per non consentire il rinvio sulla linea di un difensore, e all'8' sul tiro di Conti, finito sulla traversa. Pedersen spreca al 40' il raddoppio, che arriva in avvio di ripresa su rigore, battuto da Conti e guadagnato da Domenichetti.
Arrotonda poco più tardi Gazzoli di testa, sul cross dal fondo di Masia (gran partita), e dopo un comprensibile rallentamento la Torres, con Forlucci perfino annoiata tra i pali, firma il poker a tempo scaduto con Pedersen (traversa al 30' per lei), in rete di testa sull'assist di Conti.
Sandra Usai