Parejo-Colasuonno e l'Atletico Oristano vola in testa


ATLETICO ORISTANO - BARDOLINO POLIPLAST:2 - 0
ATLETICO:Marchitelli, Pontil (30'st Valetto), Marchio, Gozzi Marc., Marchio, D'Astolfo, Serra D. (44'st Giglio), Serra K., Deiana D., Colasuonno (25'st Fusciani), Gozzi, Madd., Parejo. All. Mario Silvetti.
A disposizione: Spissu, Marras, Lenzu, Cesca.
BARDOLINO:Comin, Turra, Cassanelli, Ceccarelli, tuttino, Sancassani, Brumana, Camporese, Pasqui, Boni, Gabbiadini. All. Bucci.
A disp.: Bianchi, Neboli, Mascanzoni, Zanotti, Franceschetti.
ARBITRO:Sabatini di Viterbo.
RETI:Parejo al 35', Colasuonno al 12'st.
NOTE:500 spettatori, tra i quali il ct della nazionale Carolina Morace. Ammonite Tuttino, Camporese e Colasuonno.
ORISTANO.Primo scalpo illustre della stagione per la matricola terribile della serie A. Nel forno del campo Tharros l'Atletico abbatte il Bardolino, una delle favorite nella corsa scudetto, e dimostra di fare sul serio anche in chiave tricolore. Un gol per tempo e tutti a casa, davanti a un'osservatore illustre, il ct Carolina Morace.
Dopo la vendemmia di reti di Tavagnacco (che tanto scarso non era, visto che ieri ha battuto la Lazio fuori casa per 4-1), le ragazze di Silvetti si presentano concentratissime. Primo tempo con il Bardolino costretto a guardare le giocate delle oristanesi, pericolose al 18' con Colasuonno su punizione dell'ottima D'Astolfo. Al 20' ci prova Maddalena Gozzi, vero faro illuminante del centrocampo, ma il suo colpo di testa non porta frutti.
Tra le venete il tridente della nazionale (Boni, Pasqui, Camporese) non punge e Marchitelli interviene per la prima volta al 26' su Boni E' un fuoco di paglia, e le campidanesi lo dimostrano subito, agendo in attacco con continuità, spinte dalle folate di Deiana e dal dinamismo di Colasuonno e Parejo. La coppia produce occasioni in serie: al 32' una combinazione tra le due porta la spagnola alla conclusione, ma Tuttino salva sulla linea a Comin battuta. Il gol è maturo e a realizzarlo è proprio la punta di Barcellona, che incrocia col sinistro un cross di Deiana.
Nella ripresa la musica non cambia: al 3' Colasuonno ha l'occasione della vita, ma spreca calciando sull'esterno della rete. La calabrese però è una testarda da competizione e poco dopo si rifà trafiggendo Comin su ottima imbeccata di Parejo. La reazione delle ospiti è immediata, ma viene stroncata da un grande intervento di Marchitelli su conclusione da fuori di Gabbiadini.
Pontil si fa male in uno scontro e finisce in ospedale per accertamenti, cosi Silvetti inizia a inserire forze fresche: Fusciani, Valetto e Giglio danno un contributo fondamentale e le biancoblù portano a casa senza problemi tre punti che la issano in testa alla classifica. Avanti un'altra. (a.si.)