Atletico Oristano travolgente


TAVAGNACCO - ATLETICO ORISTANO:2 - 8
TAVAGNACCO:Stefanotti, Piva, Donà, Martinelli, Simonato, Simeoni, Bologna, Tommasella Tagliacarne, Mauro, Bucovaz. All. Di Giusto.
ATLETICO ORISTANO:Marchitelli, Marchio, D'Astolfo, Gozzi Marcella, Colasuonno, Deiana (20' st Cesca), Pontil, Gozzi Maddalena, Parejo, Serra D. (15' st Fusciani), Serra K. All. Silvetti
ARBITRO:Berger
RETI:Gozzi Madd al 10' e al 35' st, Colasuonno rig al 15', Parejo al 20' e al 30' st, aut. Bologna al 30', Piva al 45', Marchio al 2' st, Deiana D. al 6' st, 45' st Bologna.
NOTE:ammoniti Marchio e e Donà.
TAVAGNACCO.Partenza col botto per l'Atletico Oristano, che schianta fuori casa il Tavagnacco e si propone sin dalla prima giornata come una delle realtà più interessanti del campionato. Sulla carta la partita nascondeva non poche insidie, dettate soprattutto dall'assenza delle nazionali Perelli e Valetto. Ma contro l'organizzazione di gioco e la tecnica delle ragazze di Silvetti, la formazione friulana si è rivelata piuttosto molle.
L'avvio delle oristanesi, è veemente: al 20' la gara è già chiusa, con il parziale di 3-0 firmato da Maddalena Gozzi, Colasuonno su rigore (procurato dalla stessa Gozzi) e Parejo, che supera Stefanotti dalla distanza. L'Atletico è anche fortunato e alla mezz'ora Bologna manda nella propria rete per il poker delle sarde, che per qualche minuto si rilassano e subiscono il 4-1 allo scadere del tempo.
L'inizio ripresa di Marchitelli e compagne è ancora da grande squadra e nel giro di 6 minuti vanno in gol anche Marchio e Damiana Deiana, che attaccanti non sono. La prima sfrutta al meglio uno schema su calcio d'angolo, mentre Deiana beffa il portiere di casa con un pallonetto di testa. Sul 6-1 le oristanesi continuano a premere sull'acceleratore, anche se in maniera più disordinata, alla ricerca della soddisfazione personale, tenendo sempre in pugno la gara. Nell'ultima mezz'ora si rivede in campo Silvia Fusciani, bloccata da tempo da un infortunio: la bomber delle due promozioni sembra essere a buon punto e questa è un'altra buona notizia, dato che il suo apporto sarà fondamentale nel prosieguo della stagione.
Ancora emozioni nel finale: Parejo si conferma goleador di razza centrando ancora il bersaglio da fuori area, imitata poco dopo dall'ottima Maddalena Gozzi. Molto buona anche la prestazione di D'Astolfo, Pontil, Katya Serra e Marcella Gozzi, ma tutta squadra ha girato in maniera convincente.
«Sono molto soddisfatto - ha detto il tecnico Silvetti - ma non ci facciamo illusioni. Dobbiamo ancora migliorare sotto tanti punti di vista. Per esempio nella concentrazione, in modo da non prendere gol evitabili. Mi interessava vedere a che punto è l'affiatamento, anche perchè ora ci sarà la pausa». Poi arriva il Bardolino. È già una sfida scudetto?
A.S.