L'Oristano grandi firme punta al top

ORISTANO.C'è una nuova realtà nel panorama sportivo sardo. Dopo la cavalcata trionfale dello scorsa stagione, l'Atletico Oristano è pronto ad affrontare il campionato di serie A femminile di calcio. E non da comparsa, come una matricola qualsiasi, ma da protagonista.
Sino a questo momento la società oristanese è stata la regina indiscussa del mercato: il primo colpo del presidente Marco Sechi e del suo vice Massimo Stevelli è stato l'ingaggio del sassarese Mario Silvetti, tecnico affermato che già nel 2000 aveva portato l'Atletico in A, guidandolo poi sino a uno storico quinto posto finale.
A quattro anni da quell'impresa, la società ha deciso di puntare su un progetto triennale, investendo sul mercato senza badare a spese.
Confermati i pezzi forti Parejo, Deiana, Fusciani e D'Astolfo, sono arrivate alcune delle migliori giovani del campionato e diverse giocatrici d'esperienza. In pratica mezza nazionale vestirà la maglia dell'Oristano.
Prima fra tutte Giulia Perelli, 22 anni, campionessa d'Italia con il Foroni, votata miglior difensore dello scorso campionato e titolare inamovibile della nazionale di Carolina Morace. Sempre dal Foroni sono arrivate le sorelle Marcella e Maddalena Gozzi, giovani già affermate anche a livello internazionale. E ancora Silvia Pontil, Katia Serra e il portiere Chiara Marchitelli. Quest'ultima è stata appena eletta miglior numero 1 del campionato Europeo under 19 in Finlandia.
La lunghissima lista dei rinforzi prosegue con altri due autentici «colpi»: dalla Torres sono arrivate il difensore Luisa Marchio e l'attaccante Fabiana Colasuonno.
Una corazzata, verrebbe da dire, ma da queste parti preferiscono mantenere i piedi ben saldati al suolo. «Siamo una matricola - ricorda mister Silvetti - e con la campagna acquisti che abbiamo fatto daremo certamente fastidio a tutti. Però non è il caso di farsi illusioni. Dobbiamo ancora acquisire una mentalità di gruppo».
Il vantaggio, da questo punto di vista, è rappresentato dal fatto che, tra club e nazionale, Silvetti ha già allenato tutte le atlete che saranno a sua disposizione.
Intanto la società sta definendo gli ultimi dettagli per completare l'organigramma dirigenziale. Confermato Luciano Flore nel ruolo di ds, è rientrato anche Renato Sini, responsabile dell'immagine e della pubblicità, che già aveva operato ad Oristano ai tempi della prima promozione in serie A. La preparazione inizierà il 18 agosto.