Estorsione on line webmaster olbiese assolto in tribunale

TEMPIO.Un giovane webmaster olbiese, Fabio Petta di 33 anni, esperto in informatica e produzione di pagine on line, è stato assolto ieri dal gup del tribunale di Tempio Alessandro Di Giacomo dall'accusa di aver tentato un'estorsione telematica ai danni del proprietario di un sito Internet dedicato al mondo del lavoro. La vicenda risale alla fine del 2001, quando all'indirizzo internet BancaV... di Roberto D., dedicate alla disoccupazione giovanile con offerte e proposte di lavoro, appaiono foto porno in ogni pagina. Per circa un anno l'hacker misterioso continua a bombardare il sito e invia e-mail chiedendo danaro per evitare l'oscuramento totale. Le indagini della Procura di Tempio, affidate agli esperti dell'Escopost (la polizia postale), individuano in Fabio Petta il presunto pirata informatico.
Il giovane (difeso dall'avvocato Attilio Chirico) viene quindi indagato e la sua abitazione perquisita alla ricerca di materiale che lo colleghi con il misterioso hacker, ma l'esito è stato negativo. Ieri il giovane è stato assolto da tutte le accuse.