Cammarata saluta e va al Parma, al suo posto Bianchi

CAGLIARI.Dopo tre stagioni e mezzo, 106 partite e 24 gol in maglia rossoblù, Fabrizio Cammarata lascia il Cagliari. Il centravanti di Caltanissetta è stato ceduto in prestito al Parma, fortemente richiesto dal tecnico Prandelli che lo vede come prima riserva dell'attacco e in particolare del giovane bomber Gilardino, dopo la partenza di Adriano all'Inter. Cammarata con Prandelli allenatore vinse un campionato di B a Verona nel quale mise a segno 15 reti e ottenne la salvezza in A l'anno dopo con 9 centri. «Sono felice perchè professionalmente è un'opportunità importante - ha detto il bomber emozionato - ma sono anche dispiaciuto di lasciare il Cagliari perchè sono convinto che quest'anno andremo in A. Ringrazio comunque tutti i tifosi e il presidente che con me sono sempre stati splendidi. L'unico rammarico è quello di non aver potuto dare negli ultimi tempi quello che volevo. Ho vissuto un'esperienza non facile (Per la prima volta riserva in carriera ndr) ma credo di essermi adattato alla situazione da professionista, come è giusto che sia».
Al posto di Cammarata Reja avrà a disposizione Rolando Bianchi, il giovane centravanti dell'Atalanta molto promettente. Per lui il diesse Nicola Salerno, impegnatissimo in questi giorni, aveva già raggiunto l'accordo sulla comproprietà per 500mila euro.
E' saltata un'altra trattativa con il Piacenza che voleva fortissimamente Delnevo. Il centrocampista ha avuto un colloquio con il tecnico Reja nel quale è stato ricomposto l'aspetto per cosi dire umano della vicenda con le scuse del giocatore per le proteste dopo la sostituzione ad Ascoli. Da Piacenza in cambio sarebbe arrivato il mediano Miceli (1974), ma alla fine non se ne è fatto nulla. Colpo del Palermo che ha preso dal Perugia Grosso in cambio di Brienza, Codrea e soldi.
n.b.