Da Capo Testa al Pantheon

SANTA TERESA.La V Settimana della Cultura patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalle Soprintenze regionali e provinciali alle Antichità e ai Beni Storici e Monumentali, avrà una sua manifestazione a Santa Teresa. Si tratta di un'escursione, in programma domenica mattina, all'area di Capo Testa dove ricadono le storiche cave di granito. Qui, alle 11, l'archeologo Rubens D'Oriano illustrerà l'attività estrattiva in Epoca Romama. La manifestazione è organizzata dal comune di Santa Teresa, la cui amministrazione è impegnata nell'attuazione di un piano di valorizzazione delle importanti tracce del passato preistorico e storico presenti nell'area di Capotesta.
Fra queste appunto le cave di granito da dove partivano le colonne destinate a ornare le costruzioni più monimentali della Roma imperiale. Dal territorio di Capo Testa, oltre che dalle isole dell'arcipelago maddalenino, sarebbero arrivate le colonne del Pantheon, il tempio consacrato agli dei di tutte le religioni. E inoltre, in epoche più recenti, le colonne del Battistero e del Duomo di Pisa.
Molti massi non fecero in tempo ad esser imbarcati e restano a testimoniare quella fiorente attività estrattiva fra spettacolari massicci di granito e splendide calette nel territorio di Capo Testa. L'illustrazione del bravo Ruben D'Oriano non potrà che risultare illuminante ed interessante.
Tonio Biosa