Olbia e Calangianus, gemellaggio Nizzi corre, è un po' su di peso...


OLBIA. Spigolature viste dalla tribuna centrale del Nespoli. TIFOSI. Gli ultrà ci sono, e si fanno sentire. Per tutta la partita. L'incitamento costante è ormai la colonna sonora del Nespoli: non è sempre stato così. E' un bene. E il tifo è talmente coinvolgente, che quando dalla curva urlano, "se sei olbiese, batti le mani", in tribuna centrale danno retta. Anche per scaldarsi. TIFOSI 2. Da un po' di tempo, con gli ultrà dell'Olbia fanno tifo per i bianchi anche quelli del Calangianus: in curva c'erano una decina di sciarpe giallorosse. Alla faccia delle polemiche tra Olbia e Calangianus per l'uso del Signora Chiara: olbiesi e calangianesi, da galluresi veri, vanno nella stessa direzione. NIZZI. Ultimamente, il sindaco di Olbia è un po' su di peso. Ma da quando ha ripreso a fare il medico sociale dell'Olbia, in campo corre parecchio. Gli farà bene. (g.pi.)