ARCHIVIO la Nuova Sardegna dal 1999

IL CASO Il Comune chiude per topi Degrado e ratti negli uffici: i sindacati insorgono


CAGLIARI. Il Comunespranga le porte per invasionedi topi. Dopo il mercato civicodi San Benedetto, i rattiinvadono il Palazzo del governodella citt?. Da qui la disposizionedel sindaco, EmilioFloris, di chiudere da oggi sinoa domenica compresa il palazzomunicipale. L'allarme ?partito dai responsabili dellasicurezza dei sindacati dei dipendenticomunali che hannodenunciato il problema inuna lettera spedita al primocittadino, al dirigente responsabiledella sicurezza del Comune,alla Asl 8 e all'Ispettoratoprovinciale del lavoro.Nel documento (protocollatoil 26 di questo mese) i sindacatiprecisano che ?stante la segnalatapresenza di tracce diratti all'interno di alcuni ufficidel Palazzo civico, a tuteladella salute dei lavoratori, sirichiede ai sensi e per gli effettidella legge `626' l'immediatachiusura dell'edificio econseguenti interventi di derattizzazionee disinfezione?. Il pifferario magico (il Centroprovinciale anti-insetti eil servizio di Igiene pubblicadella Asl 8) entrer? in azioneda oggi. Nella mente dei pi?l'immagine dei topi richiamasubito la polemica feroce sortaattorno al mercato di SanBenedetto, a seguito della malattiae della morte di un operatoreittico, per leptospirosi.In quel caso si erano tirati inballo soprrattutto i topi, anchese non ? mai stata accertatadel tutto la loro presenza.Anche per questi precedentiil primo cittadino ha decisodi intervenire subito conla chiusura del Palazzo e laderattizzazione e disinfezione.Il tutto anche in considerazioneche due funzionari comunalisono stati inquisitiper la morte dell'operatore itticodel San Benedetto. ?Certamente al momentodi fare la lettera di segnalazione_ sottolinea Pierino Porcudella Funzione pubblicadella Cgil _ eravamo consapevolidelle conseguenze. Mai topi sono stati visti e, in pi?,ci sono tracce inequivocabilidella loro presenza. Non potevamostare a guardare soprattuttodopo quello che ? capiatoal San Benedetto e quelloche sta capitando nei localicomunali di via Sonnino. Inquesti ultimi, dove si stannofacendo una serie di lavori, visono condizioni decisamenteprecarie e invivibili. Un mesefa abbiamo, ad esempio, avutoun incidente sul lavoro (regolarmentedenunciato). Anchein via Roma la situazione,come dimostra la presenzadei topi, ? precaria. Attendiamoi locali comunali di vialeTrieste che, per?, non sonoancora pronti?. Ieri mattina appena si ?sparsa la voce che il Comunesarebbe stato chiuso per alcunigiorni, un gruppo di consigliericomunali dell'opposizioneha pensato che si trattassedi un modo per rimandare laseduta di oggi del Consiglio vistoche alcuni consiglieri sarannoa Barcellona per la Fiera.Ma una volta saputo chesi ? trattato di una decisionedovuta alla presenza dei topie che la richiesta di interventoper la derattizzazione ? statafatta dai sindacati, la polemica? rientrata. ?Anche se_ spiega Piero Comandini,Socialisti uniti _ mi sembratutto troppo a favore dellamaggioranza. Non dimentichiamoche oggi si sarebbe dovutovotare il pacchetto complessivodegli emendamenti eche il presidente del gruppodi Forza Italia, Anselmo Piras,sar? a Barcellona: per luiva benissimo che la sedutadel consiglio salti?. Queste?sono proprio polemiche pretestuose_ sottolinea AnselmoPiras _ tra l'altro io nonsar? tra i primi quattro consiglierie il vice sindaco, EdoardoUsai, che andranno a Barcellona.Io partir? nei prossimigiorni?. Intanto il comune ? chiusoper topi. La presenza dei ratti,per?, pone con maggior forzaun problema generale: dicontrollo ambientale costantedel territorio. Sempre pi?spesso in varie parti dellacitt? i topi sono quasi di casa.

  • Articoli correlati - GIORNALI LOCALI GRUPPO ESPRESSO
  • il mattino di Padova

    Senza Titolo

  • il mattino di Padova

    Senza Titolo

  • il mattino di Padova

    Senza Titolo

  • + Altri risultati