ADDIO DOPO 15 ANNI Damiana Deiana lascia la Torres per cercare fortuna nel Monza di Ronaldinha


SASSARI. Dopo quindici anni vissuti intensamente, con tanti successi e soddisfazioni, si sono divise le strade della Torres e di Damiana Deiana, bandiera rossoblù e veterana della maglia azzurra. «Sognavo di chiudere la carriera nella squadra della mia città, ma le circostanze mi portano a disputare il prossimo campionato a Monza. A 32 anni non pensavo di affrontare una nuova avventura da emigrante _ ha detto con un filo di amarezza l'ormai ex torresina _ dopo quella del 96/97 nel Cascine Vica, l'unica mia esperienza lontana da Sassari. Ma ho ancora voglia di giocare e ho accolto con piacere l'invito della società brianzola, anche se questo significherà grossi sacrifici, come viaggiare continuamente e allenarmi da sola».L'addio alla maglia del cuore Deiana lo ha dato a... malincuore, ma è stata una scelta inevitabile e dettata dai contrasti caratteriali con il nuovo tecnico. «Diciamo pure che non resto alla Torres per incompatibilità con Arca, che reputo comunque la migliore carta che la società possa giocare nella prossima stagione. Sono felice per la squadra che sia tornato _ precisa la centrocampista _ perchè sotto la sua guida può ridiventare subito grande, ma era giusto che andassi via io. E l'ho fatto da svincolata, senza alcuna certezza di trovare un'altra squadra. Poi è arrivato il Fiammamonza... Certo mi avrebbe fatto piacere un pur minimo tentativo di trattenermi da parte della società, dopo tanti anni di vita sportiva comune. Anni splendidi, indimenticabili e non solo per le coppe e gli scudetti vinti. Alla Torres rivolgo un grosso «in bocca al lupo» per i prossimi impegni, ringranziando per quanto mi ha dato e per avermi consentito di giocare ad alti livelli per così tanti anni». La sua partenza ha sorpreso i tifosi sassaresi, che l'hanno giustificata con i motivi più disparati, dall'imminente matrimonio della giocatrice alla più feroce accusa di «mercenaria», alla caccia di un ingaggio più ricco. Da qui l'esigenza di Damiana Deiana, che tra due settimane inizia la preparazione con la sua nuova squadra, di chiarire il perchè del divorzio dalla «sua» Torres. «Mi sposerò ma non in tempi brevi e continuerò a giocare per divertimento, non certo per soldi. Vado via da Sassari _ ha ribadito con forza _ solo per problemi personali. Una scelta sofferta ma purtroppo inevitabile». Rossoblù nell'anima, Damiana, anche se nel prossimo campionato, con la maglia del Monza, proverà a sbarrare la strada alle sue amiche di sempre, impegnate (come ci auguriamo) nella dura lotta per il titolo. (Sa.U.)