Bambole con l'anima


Icostumi fanno la storia, e su questo sono davvero pochi i dubbi, del folclore isolano. Anche e soprattutto grazie agli artigiani locali che spesso hanno l'ardire di inventare formule innovative per un artigianato che esca dai canoni usuali spesso tanto cari ai turisti. E' il caso della produzione di costumi in miniatura di Vittoria Valmaggia che a Cannigione (Cond.La vigna 6), a poca distanza da Arzachena, perciò a ridosso di una delle porte più prestigiose del turismo made in Sardinia, produce delle vere e proprie chicche per intenditori. Ne sono passati di anni dal 1980 quando i costumi più importanti della regione hanno colpito Vittoria Valmaggia che ha iniziato a modellarli con un ricercato quanto certosino lavoro di "miniassemblaggio" di taglio, cucito e soprattutto ricamo vero e proprio punto di forza dell'intera produzione. Costumi capaci di prendere vita sulle bambole che hanno girato in lungo e in largo lasciando di stucco i numerosi visitatori delle mostre che le hanno viste indiscusse protagoniste. Anche perchè la cura dei particolari è assolutamente ineguagliabile. Dalla scelta dei tessuti (damasco, broccato, ma anche orbace e panno) a quella dei girelli è tutto esattamente uguale all'originale. Saranno bambole sì, ma con un'anima mediterranea come poche in circolazione. (marco ledda)