Colonoscopia per Bush, poteri a Cheney


WASHINGTON. Il presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, si sottoporrà oggi ad una colonoscopia sotto anestesia a Camp David, ha annunciato lo stesso Bush, aggiungendo che si tratta di «un controllo di routine». Per il breve tempo in cui resterà sotto anestesia, non precisato, Bush passerà i poteri presidenziali al suo vice Dick Cheney. Bush ha spiegato ai giornalisti, in un breve annuncio sul prato della Casa Bianca, che sarà la terza volta che si sottoporrà a questo test. «E' un esame che i medici consigliano a chi ha già compiuto i 50 anni», ha detto il presidente. In occasione di un test precedente i medici avevano rilevato dei «polipi benigni», ha rivelato ancora il presidente americano. Poichè la procedura medica implica l'uso di un sedativo, che renderà il presidente non perfettamente lucido per un periodo variante tra un'ora e tre ore, Bush cederà brevemente al suo vice Cheney i poteri presidenziali per la durata del test.