Il commissario ai politici: «Vado avanti» L'Udr appoggia l'idea di Sbordone per il nuovo Piano urbanistico


Ieri mattina Bruno Sbordone ha incontrato i rappresentanti di alcune forze politiche cittadine per discutere del Piano urbanistico comunale. All'incontro erano presenti Momo Tilocca (Ds), Gianni Sanna (Ppi), Marcello Serra (Forza Italia), Francesco Carta (Prc), Vincenzo Urru (Psd'Az), Peppino Marras (Democratici) e Oscar Cherchi (Udr). Assenti i rappresentanti di Pps, Cdu, Ccd, An e Sdi. All'incontro non hanno potuto assistere gli operatori dell'informazione. Fatto quantomeno singolare per un tema sula quale c'è grande attenzione da parte della cittadinanza, del mondo politico, imprenditoriale e sindacale. «E stata l'occasione per illustrare le azioni che il Commissario intende realizzare nelle prossime settimane per giungere ad una rapida adozione dello strumento urbanistico _ si legge in una nota diffusa dal Comune _. Un percorso che spianerà la strada all'esame delle eventuali osservazioni ed alla definitiva approvazione da parte del prossimo Consiglio comunale». L'incontro col commissario era stato sollecitato dai partiti. E ai rappresentanti dei partiti Sbrodone ha confermato l'intenzione di andare avanti nella strada che dovrebbe portare, prima delle elezioni, all'adozione del Piano urbanistico comunale. Il commissario ha detto di aver maturato questa decisione in seguito a numerose sollecitazioni e richieste che, nel corso di questi mesi, gli sono arrivate. Richieste e sollecitazioni da parte di «forze politiche e sociali, ma anche di semplici cittadini», come conferma anche la nota del Comune. Tutto questo «nella convinzione generale che da questo atto possano derivare grossi benefici per il sistema economico cittadino». Differenti le reazioni dei rappresentanti politici. Tutti hanno riconosciuto la piena legittimità dell'azione del commissario, ma molti hanno anche parlato di `inopportunità', sostenendo la necessità di un pronunciamento del prossimo consiglio comunale. Esplicitamente favorevole all'idea del commissario solo Oscar Cherchi, segretario cittadino dell'Udr, che ha invitato il Commissario ad andare avanti. Marcello Serra, segretario cittadino di Forza Italia, ha auspicato che «dall'adozione dello strumento urbanistico non derivino problemi anche per la prossima amministrazione comunale, così come è accaduto alla precedente». Roberto Petretto