L'Attilia Nuoro non può nulla contro le sassaresi, tre gol della veterana Patrizia Sberti, a segno anche Masia e Valenti Le ragazzine fanno volare la Torres in Coppa Italia


SANDRA USAI ATTILIA NUORO TORRES 0 5 ATTILIA NUORO: Putzu, Sulis, Fronteddu, Zedde (dal 59' Perez), Meledina, Daga (dal 70' Ruiu), Carta, Caceddu, Ariu, Guidet (dal 55' Podda), Argiolas. All. Lostia. TORRES: Brunozzi, Zonza, Carrus E. (dal 46' Grassi), Glino, Maria, Dimarco (dal 58' Carrus S.), Placchi, Marchio, Sberti (dal 55' Valenti), Deiana E., Uras. All. Ennas. ARBITRO: Demuro di Sassari. RETI: al 5', 6' e 45' Sberti, al 38' Masia, all'85' Valenti. NUORO. Primi passi tranquilli, com'era previsto, per la Torres in Coppa Italia. L'esordio soft con la formazione nuorese, attestata a centroclassifica nel campionato di serie B, non ha infatti riservato colpi di scena nonostante le numerose assenze importanti sofferte dalla squadra sassarese. La qualificazione agli ottavi di finale si è materializzata già nei primi minuti, con i gol di Patrizia Sberti, e senza patemi per il risultato la Torres ha potuto macinare buone giocate e mettere in mostra la sua interessante linea verde. Le giovani rossoblù infatti non hanno deluso le attese del tecnico, costretto a rivoluzionare tatticamente la squadra (in particolar modo nel secondo tempo) non solo per necessità. Certo l'avversario non costituiva un serio banco di prova, ma le padrone di casa ce l'hanno messa tutta per non sfigurare al cospetto delle bi-campionesse d'Italia che dal loro canto non hanno infierito sul portiere Putzu «bucato» al 5' dalla pronta conclusione di Sberti su invito di Masia. Dopo pochi secondi dal via era stato invece il palo a negare il vantaggio alle rossoblù, sul tiro di Caterina Uras (17 anni) chiamata a sostituire Angel Parejo. Immediato anche il raddoppio, firmato ancora da Sberti con uno spunto individuale. I timori di un punteggio eclatante subito dall'Attilia prendono corpo al 38', quando il sinistro di Masia dal limite dell'area finisce in rete. Allo scadere del tempo arrotonda ancora Sberti dopo un corto rinvio della difesa barbaricina. Malgrado la quaterna rossoblù, la partita si mantiene viva anche nella ripresa. L'inedita e giovanissima coppia d'attacco torresina è vivace e così arriva anche il gol di Valentina Valenti, segnato con un destro in diagonale dalla distnza. la Torres prosegue il suo cammino in Coppa, ma applausi anche alla generosa Attilia e all'arbitro sassarese Demuro. Sandra Usai