Collegamenti urbani, si parte Rientra l'agitazione degli autisti il servizio pronto a decollare


MACOMER. Sabato 29 dicembre parte il servizio di trasporto urbano a Macomer. I problemi che hanno ritardato l'avvio del servizio sono stati risolti. Anche l'agitazione degli autisti delle Ferrovie della Sardegna, azienda alla quale è affidata la gestione del trasporto a Macomer, non dovrebbe creare particolari difficoltà. L'avvio del servizio consente di rispettare il termine della concessione regionale, che impone di varare il progetto entro il 2001. Sabato il servizio funzionerà fino alle ore 14. Il progetto per il servizio di trasporto in città prevede l'attivazione di tre linee. Sabato probabilmente ne verranno attivate soltanto due. La terza, quella che collega le scuole, inizierà a funzionare con la ripresa dell'attività scolastica al termine delle vacanze di Natale. Il servizio parte in tono minore per l'esigenza di rispettare il termine di avvio stabilito dalla concessione resionale. La mancata attivazione delle linee prima della fine dell'anno ne avrebbe provocato la revoca. Alle FdS assicurano che presto, probabilmente quando arriveranno i nuovi mezzi (si tratta di moderni pullman tipo Pollicino) si terrà una manifestazione per inaugurare la novità che Macomer attendava da oltre vent'anni. «L'importante è partire _ dicono i responsabili del servizio _, l'azienda cercherà di far funzionare al meglio le cose, ma contiamo sulla collaborazione dell'utenza per migliorarle ulteriormente. Suggerimenti, proposte, segnalazioni di disservizi e idee che consentano di raggiungere una maggiore efficienza sono benvenuti». Nonostante l'impugnazione di fronte al Tar dell'appalto concorso col quale è stato assegnato il servizio alle FdS da parte dell'altra ditta che ha partecipato alla gara, finalmente si realizza il progetto per l'istituzione del trasporto urbano a Macomer. L'avvio era previsto per la fine di ottobre, ma si è reso necessario attendere il pronunciamento dei giudici amministrativi sulla richiesta di sospensiva dell'appalto prima di procedere alla stipula del contratto col gestore del servizio. Nei prossimi giorni le FdS completeranno la sistemazione delle piazzole di sosta dei bus. Operai del comune stanno già procedendo a modificare la segnaletica dove questo si rende necessario. Si interverrà, in particolare, per predisporre le corsie riservate ai mezzi pubblici in alcune vie dell'abitato e per modificare le strisce pedonali in prossimità delle fermate. Una squadra di operai delle Ferrovie della Sardegna procederà prima di sabato a piazzare le paline con le indicazioni delle fermate e degli orari. Le tre linee previste dal progetto consentiranno di collegare i rioni periferici col centro e con i principali servizi.(t.g.t.)