Tertenia, «Risolveremo il problema idrico»


TERTENIA. L'assessore regionale ai Lavori Pubblici, Silvestro Ladu, replica alle accuse del sindaco Antonello Pisu, rispetto alla disattenzione mostrata per il problema idrico. «Inizio con il sottolineare _ afferma Ladu _ che è completamente falsa la notizia dei 50 milioni che l'esecutivo regionale avrebbe dato al Comune per la soluzione del problema. Non è raccontando bugie alla gente che si affrontano i problemi della comunità, dimenticandosi di una grande responsabilità istituzionale che richiederebbe ben altri comportamenti». Ladu ricorda che il suo assessorato sta cercando di risolvere in maniera seria il problema dell'approvvigionamento idrico dell'Ogliastra con un finanziamento di 30 miliardi (deliberato il 4 settembre), che prevede un programma d'interventi e la realizzazione di una condotta adduttrice per i Comuni del territorio. Le risorse idriche verranno dal bacino di Bau Muggeris. «La soluzione scelta dall'assessorato e dalla giunta _ fa rilevare Ladu _ non è quella dello sfruttamento delle acque sotterranee, attraverso nuove trivellazioni, come propone Pisu, perché si rischia la salinizzazione della falda, con conseguenze negative anche per le attività di irrigazione in agricoltura. Fra l'altro, la giunta ha già finanziato un miliardo per la sistemazione della rete idrica interna di Tertenia».(l.cu.)