La Tirrenia attracca ad Arbatax con oltre due ore di ritardo


ARBATAX. Diverse proteste, nella tarda mattinata di ieri, nello scalo marittimo, per il ritardo di circa due ore e mezzo con cui è attraccata la nave Tirrenia proveniente da Genova-Olbia. La "Torres", come ogni sabato, sarebbe dovuta attraccare intorno a mezzogiorno, ma per un ritardo accumulato a causa del gran numero di passeggeri e automezzi imbarcati nello scalo del capoluogo ligure _ e per la maggior parte scesi ad Olbia _ le operazioni di attracco sono terminate poco dopo le 14,30. Automatico è stato anche il ritardo nel mollare gli ormeggi con rotta per Olbia-Genova, visto il gran numero di auto, moto e passeggeri sbarcati nel porto ogliastrino. Domenica 16, la nave Tirrenia "Domiziana", partita da Cagliari e attesa ad Arbatax per caricare passeggeri e mezzi e poi proseguire per Civitavecchia, non era entrata in porto a causa delle avverse condizioni meteo-marine (mare molto mosso e grecale ad una velocità di 110 chilometri orari), lasciando a terra 20 auto e 60 passeggeri.(l.cu.)