«Ricominciare» con le soap Raiuno presenta la sua prima telenovela al via da lunedì


ROMA. Tutti belli, giovani, e presenti in massa alla conferenza stampa di presentazione della prima soap opera di Raiuno, «Ricominciare» in onda sulla rete ammiraglia Rai da lunedì in quella calda fascia pomeridiana che vede l'agguerita presenza di «Beautiful» e «Vivere» di Canale 5. La soap, girata a Perugia, con nel cast Laura Efrikian e Ray Lovelock, racconta la storia di due famiglie. Da una parte i Vallesi, benestanti e proprietari di una casa editrice guidata da Laura (l'esordiente Federica De Martino) e dal marito Alex (Kaspar Capparoni); dall'altra, la famiglia meno abbiente dei Ruggeri di cui fanno parte due fratelli, Nik e Paola,Sebastiano Colla e Marzia Fontana, due esordienti scelti da Raiuno tra 1500 concorrenti con il metodo del casting diretto. Ma tra tanti attori (75) oltre la Efrikan, fondatrice di un centro di accoglienza nella sua villa, e Lovelock, un misterioso personaggio che ha fatto una scelta di vita eroica, anche Brigitta Boccoli (Veronica), una modella intenzionata a riprendersi il suo primo amore Alex, e Flavia (Nina Soldano), la vedova di Carlo Vallesi, fondatore della casa editrice. Tra i numeri della soap prodotta da Raifiction e realizzata della Videa che andrà in onda dal lunedì al venerdì, anche tre registi guidati da Vincenzo Verdecchi e 9 sceneggiatori coordinati da Tania Di Martino. «E' un'operazione difficile e pericolosa _ dice Stefano Munafò direttore di Rai Fiction _ perchè "Ricominciare" è una fiction a lunga serialità che arriva poi in una fascia dove ci sono "Beautiful" e "Vivere". Comunque se dovesse andare bene in termini di audience, una cosa che valuteremo già dalle prime 20 puntate, abbiamo tutta l'intenzione di mettere in cantiere altre 200 puntate». Sono già pronte 120 puntate (durata 25 minuti) e sono in corso d'opera altre 80.