Partito del popolo sardo, è Ledda il segretario


ALGHERO. Il professor Ferdinando Ledda, sassarese di 33 anni, docente di lettere, impegnato da tempo nell'associazionismo culturale e sociale, è il nuovo segretario provinciale del Partito del Popolo Sardo. E' stato eletto nei giorni scorsi per acclamazione nel corso dell'assemblea dei delegati che rappresentavano le diverse realtà dell'intero territorio provinciale nel corso del 1 congresso della nuova componente politica costituita dai consiglieri regionali on.li Pietrino Fois, Silvestro Ladu e Pasquale Onida. In apertura dei lavori, ai quali ha partecipato il capogruppo in consiglio regionale del PPS Fois, il coordinatore provinciale uscente, Gianni Cherchi, ha presentato le proprie dimissioni motivandole con l'assunzione di nuovi specifici impegni, quali la presidenza del consiglio comunale algherese, che avrebbero reso estremamente difficile il rilancio del nuovo partito subito dopo il primo congresso costitutivo. La relazione introduttiva è stata svolta da Benedetto Giordano, coordinatore cittadino del partito. Durante il dibattito congressuale è stata ribadita la volontà «di richiamarsi ai lavori del popolarismo tradizionale ed europeo, rompendo definitivamente gli antichi schemi, non più partito delle tessere, dei pochi padroni e delle tante comparse, ma partito della gente, del confronto aperto tra uomini liberi, tra sardi per una politica davvero popolare». Il neo eletto segretario provinciale professor Ferdinando Ledda, procederà ora alla formazione del direttivo e degli organismi operativi in modo da dare corso alla attività organizzativa territoriale del partito del Popolo Sardo.