ATLETICA GIOVANILE Sulla pista di Macomer nasce una stella: Aurora Salvagno


MACOMER. Nella Riviera del Corallo è sbocciata una nuova stella dello sprint. Il primato regionale degli 80 piani cadette uguagliato da parte del talento algherese Aurora Salvagno ha salutato l'esordio in pista dell'atletica regionale giovanile che nello stadio Scalarba di Macomer ha iniziato a preparare la sua stagione di confronti. La Salvagno (Gymnasium Alghero) è stata la mattatrice di quest'incontro, che doveva servire come prova indicativa per formare la rappresentativa regionale sarda in vista dei Giochi delle Isole in programma a Madeira dal 30 maggio al 4 giugno. L'algherese volante è ormai più che una speranza della nostra atletica e nell'albo dei primati regionali, con questa vittoria ottenuta con 10"1, va ad affiancare Carla Nuscis, Maria Vittoria N'Guessan e Carla Mulas. Niente male per lei che era alla sua prima uscita nella categoria cadette e che poi di prepotenza si è imposta anche nel salto in lungo con il buon 5,15. Sempre tra le cadette belle vittorie anche per Donatella Foddis (Bolotana), Roberta Porceddu, Vanessa Melis e Elena Lombardo. Belle gare anche tra i cadetti dove hanno brillato Mauro Sotgia, Antony Carai, Alessandro Campus, Marco Apostoli, Roberto Cossu vincitore del peso con il buon 12,30 e Fabio Corona con un bel 1000 chiuso con 2'46"8. Risultati. Cadette:mt 80 hs, 1) Vanessa Melis (Macomer)14", 2)Noemi Pittui (Atl.Olbia) 14"4, 3) Costanza Nurchis (Delogu) 14"7; alto, 1)Roberta Porceddu (Lib: Campidano) 1,45, 2) Simona Cosseddu (Olimpia Bolotana) 1,4o, 3) Valentina Orecchioni (Gymnasium Alghero) 1,35, mt 80, 1) Aurora Salvagno (Gymnasium Aho) 10"1, 2) Laura Zanzu (Delogu) 10"7, 3)M: Chiara Depalmas (Porto Torres) 10"8,peso, 1) Donatella Foddis (Bolotana) 10,42, 2) Valentina Citzia (Jolao) 8,20, 3)Maria Solinas (Buddusò) 7,70; mt 1000, 1) Elena Lombardo (Oristano)3'23"5, 2) Maria Solinas (Buddusò) 3'28"1, 3)Natasha Salis (Guspini) 3'28"4; lungo, 1)Aurora Salvagno (Gymnasium) 5,15, 2)Laura Zanzu (Delogu) 4,61, 3)Rossella Loi (Airone Terralba) 4,46; staffetta 4x80, 1) mista rappresentativa (Depalmas, Melis, Zanzu, Salvagno) 41"34, 2) Libertas Campidano 44"42, 3) Atl:Selargius 47"02. Cadetti: mt 80 hs,1) Antony Carai (Gymnasium Alghero)11"7, 2) Livio Mulargia (Delogu) 12"2, 3) Luigi Becca (Gymnasium)12"5; lungo, 1) Alessandro Campus (Macomer)5,48, 2) Davide Murru (Samassi) 5,32, 3) Mauro Sotgia(Porto Torres) 5,28; mt 1000, 1) Fabio Corona (San Gavino) 2'46"8, 2) Francesco Pastore (Gymnasium) 2'50"4, 3) Raffaele Cugusi (Fonni) 2'51"6; mt 8o p, 1) Mauro Sotgia (Porto Torres)9"5, 2) Gianpiero Goddi (idem) 9"8, 3) Matteo Sestu (Esperia Carbonia) 9"8; alto, 1) Marco Apostoli (Gymnasium Alghero) 1,65, 2)Claudio Loi (Airone)1,60, 3) Livio Mulargia (Delogu)1,55; peso, 1) Roberto Cossu (Gymnasium Aho) 12,30, 2) Paolo Fois (Delogu) 10,09, 3) Alessio Massa (Jolao)9,44, staffetta 4x80, 1) rappresentativa (Goddi, Campus, Carai,Sotgia)39"70, 2) CUS Cagliari 42"62. Roberto Spezzigu