Anche i francesi al Trofeo delle Bocche Concluso il concorso di video e fotografie sull'ambiente marino


LA MADDALENA. Si è conclusa l'altro ieri la quinta edizione del "Trofeo delle Bocche Giuseppe Sorano", il premio internazionale di fotografia e video subacquei organizzato dall'associazione Ecosub della Maddalena con il patrocinio della Provincia di Sassari, del Comune della Maddalena, del Parco nazionale dell'arcipelago e dell'Azienda autonoma di soggiorno della Maddalena-Palau. Hanno partecipato italiani e francesi. Alla gara video hanno partecipato numerosi concorrenti con opere della durata massima di cinque minuti aventi come soggetto il mar Mediterraneo. Per il concorso fotografico erano previste due sezioni: una di ambiente con tema "Grotte sommerse e ambienti rocciosi", l'altra, naturalistica, con tema "Il mimetismo". Il trofeo delle Bocche è stato anche apprezzato dai cugini francesi che lo hanno adottato come manifestazione culturale nell'ambito del progetto del parco internazionale delle Bocche di Bonifacio. I responsabili dell'Ecosub sono stati ospiti della nave francese Acheron che ha raggiunto le acque del parco regionale corso della Scandola, con pochi ospiti selezionati a bordo, tra cui il direttore dell'ambiente del ministero francese Vermeulen, il presidente dell'Acomosoma, Casanova, e Albert Falco, amico di Cousteau e comandante della leggendaria nave oceanografica Calypso. Nel corso delle giornate di Ajaccio è stato rinnovato l'appuntamento per il Trofeo delle Bocche dell'anno 2000 che vedrà la Corsica e La Maddalena impegnate in una grande organizzazione nelle acque del parco nazionale dell'arcipelago e della riserva internazionale delle Bocche di Bonifacio, approvata proprio in questi giorni dal ministro francese. Gli sponsor erano la Nautica Sabatini, Habitat e Gallura Nautica della Maddalena, l'Hotel Miralonga e il Consorzio degli operatori turistici, la società Delphina di Palau, la Nimar di Bologna e le riviste Sub e Fotosub, i Diving Center di Lavezzi, di Porto Massimo e di Porto Rafael. I vincitori di quest'anno per il video: il 1 classificato è Gianni Schiavone di Bari, 2 Alessandro Beltrame di Savona, 3 Riccardo e Marcella Bresci di Prato. Una menzione speciale è stata assegnata a Sergio Loppel per il video "Occhi che toccano", un'esperienza di un non vedente che «osserva» la vita nel mare attraverso il tatto. Per la fotografia nella sezione ambiente vince al primo posto Luigi Sanna del Club Sinnai di Cagliari, al 2 Guido Villani del Cnr di Napoli ed al 3 Luigi Sanna. Per la sezione naturalistica 1 classificato Antonio Bergamini di Avellino. Andrea Nieddu