Gli obiettivi della nuorese Sara Palmas per il 1999 «Vorrei correre agli Europei»


SASSARI _ E stata l'atleta sarda che ha compiuto il miglior salto qualitativo nel'anno appena concluso, e per l'imminente stagione ha deciso di insistere ancora. Sara Palmas, atleta passata dalla Monte Gurtei Nuoro dove era stata scoperta e cresciuta atleticamente da Tommaso Podda e Francesca Diana al Cus Cagliari. Attualmente è seguita dal tecnico Nardino Degortes. La Palmas ha vissuto un 1998 eccezionale: titolo italiano promesse indoor e all'aperto, seconda agli assoluti, terza prestazione nazionale assoluta sui 1500, nuovo record regionale su questa distanza con 4'12"44 e titolare in maglia azzurra in Coppa Europa a San Pietroburgo. Come giudichi il tuo 1998? «La stagione passata è stata una rivelazione anche per me. Non pensavo di riuscire ad ottenere certi risultati. Anche le prime maglie azzurre assolute sono state una piacevole sorpresa, così come la convocazione in Coppa Europa». I tuoi programmi per il 1999? «Per la prossima stagione spero ancora di riuscire a migliorarmi sia sulla distanza dei 1500 che negli 800 (2'04"78 per lei in questa stagione) che quest'anno ho corso poco per vari motivi. L'obiettivo principale per il '99 sono sicuramente i campionati europei under 23 in Danimarca. Vorrei arrivare a quell'appuntamento in buona forma per ottenere un buon risultato». Roberto Spezzigu