I 49 milioni perduti della Lega - Videostoria dei rimborsi scomparsi

video Dallo scandalo che nel 2012 travolse il fondatore Umberto Bossi e il tesoriere della allora 'Lega Nord' Francesco Belsito, alla condanna del 2017 dei due per truffa ai danni dello Stato per aver sottratto per fini personali o di partito i rimborsi elettorali ricevuti tra il 2008-2010. Al 3 luglio 2018, quando la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso della procura di Genova per estendere il blocco dei fondi alla Lega anche al denaro che arriverà in futuro nelle casse del partito, fino a raggiungere la cifra di 49 milioni di euro. Il segretario del Carroccio Matteo Salvini assicura: "Non c'è un euro di quei rimborsi nelle nostre casse", "E' stato speso tutto in dieci anni". Ma un documento pubblicato da Repubblica prova che Salvini ha ricevuto nel 2014 oltre 800mila euro di rimborsi elettorali regionali del 2010. videoscheda di Marco Lignana e Giulia Santerini montaggio Elena Rosiello

Migranti, Salvini: "Nave Lifeline è illegale, Malta apra suoi porti"

video "C'è una nave illegale, con una bandiera illegale, con finanziatori che vorremmo conoscere e che è nelle acque maltesi. Per motivi di sicurezza chiediamo a Malta di aprire uno dei suoi porti". Così il ministro degli Interni Matteo Salvini, a Siena per un'iniziativa elettorale della Lega Nord, ha chiesto a Malta di accogliere i 239 migranti a bordo della nave Lifeline. L'isola, secondo Salvini, deve "bloccare nave ed equipaggio" che "non dovranno più toccare acqua del Mediterraneo". Sulla telefonata Merkel-Conte, Salvini resta positivo: "Sono contento della compattezza coi Cinque Stelle e del fatto che il nostro premier si faccia rispettare dai suoi omologhi". Video di Andrea Lattanzi

Genova, fiaccolata per il 20enne ucciso dalla polizia: "Ammazzato solo perché straniero"

video Hanno ricordato l'amico con una fiaccolata, nonostante le critiche ricevute dalla Lega nord genovese e da molti abitanti del quartiere di Sestri Ponente. In duecento hanno sfilato in memoria di Jefferson Tomalà, 20 anni, ucciso dalla polizia dopo aver aggredito due agenti con un coltello. Tra i tanti amici di Jefferson, soprattutto italiani, c'è molto risentimento: "In questi giorni abbiamo visto troppo odio sui social, e solo perché Jefferson era straniero", dicono alcuni. "Fosse stato italiano questo non sarebbe successo", affermano altri. "Il problema è che siamo diventati un paese razzista. Ed è colpa di partiti come la Lega: ormai se sei straniero sei colpevole a prescindere" Video di Massimiliano Salvo

Governo, il neo ministro Centinaio a Radio Capital: ''La Lega non è di destra''

video "Abbiamo cancellato la scritta 'Lega Nord' e 'Basta euro' a via Bellerio perché quel murales andava adeguato alle strategie del movimento. La Lega non è di destra, in realtà non lo è mai stata, e il New York Times che lo dice venga in Italia e poi inizi a parlare del nostro Paese". Così il nuovo ministro dell'Agricoltura Gian Marco Centinaio, nel Carroccio già da quando aveva 19 anni, intervistato da Massimo Giannini e Jean-Paul Bellotto a 'Circo Massimo' su Radio Capital. In merito a questa lunga crisi di governo e allo scontro con il capo dello Stato Sergio Mattarella sulla figura dell'economista Paolo Savona, Centinaio spiega: "Probabilmente c'è stato un misunderstanding con la presidenza della Repubblica".

Accattonaggio in corso Porta Reno

video Il problema dell’accattonaggio nel portico di corso Porta Reno è stato sollevato questa mattina 12 maggio da un gruppo di residenti e dal direttore del Despar, Michael Urru. Si tratta di un gruppo di clochard, non richiedenti asilo, che da circa tre anni si alternano nella “postazione” fissa davanti al market: non si limitano a chiedere soldi ma invitano i clienti a comprare per loro alcol, che poi consumano lì, e fanno i loro bisogni tra le fioriere e i cassonetti vicini. Una situazione insostenibile, ha sostenuto Nicola Lodi (Lega Nord). Proprio ieri la Polizia municipale ha effettuato controlli extra in zona, che promette d’intensificarli. (video di Federico Vecchiatini)