Inizia una nuova era per l'hockey su prato Si fa il nuovo campo

BONDENO. La nuova era dell'hockey su prato è iniziata. Al centro sportivo Bihac sono arrivati i primi mezzi e materiali per avviare il cantiere per il nuovo campo da hockey in superficie sintetica. Un investimento da 250mila euro per realizzare la nuova superficie "ad acqua".L'appalto è stato aggiudicato a un'azienda leader nel settore: la Polytan Gmbh, che ha sede a Burgheim, in Germania ed è specializzata in superfici sintetiche e realizzazione di manti per attività sportive: dall'hockey al tennis, dall'atletica al football americano. «Nel nostro corposo programma di riqualificazione e adeguamento degli impianti sportivi (stadi di Bondeno e Scortichino, palestre, gli spogliatori e la struttura geodetica del tennis del centro Bihac, il Palacinghiale) è arrivato il momento del campo in sintetico - spiegano il sindaco Fabio Bergamini e il vicesindaco Simone Saletti - dove molti ragazzi di Bondeno praticano sport, mentre le regole della Federazione impongono un campo in sintetico per giocare la serie A1 e A2. Peraltro, la creazione del campo arriva in coincidenza con la convocazione in azzurro di tre nostri under 18 e questo è un motivo di vanto per la città». Il vecchiocampo da hockey su prato era ormai obsoleto, con circa venti anni di attività sulle spalle. Sarà sostituito con un nuovo manto sintetico, tale da consentire alle formazioni di Bondeno di continuare a giocare a determinati livelli. Recentemente, il consiglio comunale ha approvato nel Piano investimenti anche un contributo di 30mila euro arrivato dalla Federazione nazionale Hockey, che sarà utilizzato per l'impianto di irrigazione del nuovo campo da gioco. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI