La rincorsa verso i playout di Codigorese e Ostellatese

ferrara. Il Galeazza, domenica, ha battuto il Crevalcore ricacciandolo a sette punti di distanza. A otto gare dal termine non è la pietra tombale sul campionato, ma quasi. Centese, Mesola e Magnavacca hanno vinto, ma il risultato non è di quelli decisivi. Invece Codigorese, Ostellato, Comacchiese e Consandolo hanno perso. Tolto il Consandolo, sostanzialmente equidistante dalle zone calde, sono sconfitte problematiche.incostanteSe l'incostante ma sempre insidiosa Comacchiese, tutto sommato, ha ancora buone prospettive di salvezza, per i canarini di Ostellato e la Codigorese, realisticamente, si tratta di evitare l'ultima posizione e cercare di recuperare (per chi la eviterà) in chiave playout. Ma al momento il distacco dalle altre è troppo rilevante per farli disputare (al momento si giocherebbe solo il confronto tra Berra e Magnavacca, per portare alla terza caduta in seconda). In effetti, al momento, sembra evidente che si deve solo lottare per la griglia nei playoff e playout, anche perché le posizioni sono delineate in modo abbastanza nitido e per le nostre formazioni si tratta di macinare punti e rimanere in contatto, anche per accumulare bottino (non basta, a volte, vincere i playoff ma servono anche molti punti per salire in graduatoria).il passoPer il Mesola è importante mantenere il passo e poi giocarsela nella post season, mentre per la Laghese e per il Gallo si tratta di ridurre lo svantaggio e di staccare l'avversario diretto per poter accedere alla fase degli spareggi (che non saranno facili da superare, ma i playoff sono un altro sport rispetto al campionato).la chiaveLa chiave di lettura, comunque, sia in testa che in coda, è la continuità: o meglio, la sua assenza. Tolto il Gallo, che è partito male ma poi ha saputo mantenere il passo, quasi tutte le altre ferraresi hanno finito per steccare al momento del salto di qualità. --Alessandro Bassi BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI