Riapre il punto di primo soccorso al San Camillo

COMACCHIOPrende il via il potenziamento dell'offerta sanitaria su tutta la costa ferrarese. In linea con la tradizionale vocazione turistica di Comacchio e i suoi Lidi - già da sabato aumentano i servizi offerti ai turisti. Sarà attivo in ospedale il Punto di Primo intervento territoriale stagionale turistico. L'ambulatorio sarà operativo H24. Possono accedere cittadini e turisti con problemi sanitari minori, mentre per tutte le altre urgenze il riferimento è il Pronto soccorso del Delta. Da sabato 23 giugno parte anche il servizio di Guardia medica turistica sui Lidi. Nei lidi di Volano, Nazioni, Pomposa, Scacchi, Estensi e Spina, saranno a disposizione ambulatori medico-generici che erogheranno prestazioni a tutti i cittadini italiani, che dimostrino il diritto all'assistenza esibendo il libretto sanitario o altro documento di identità, ed a tutti i cittadini stranieri, in possesso di tessera sanitaria europea o documento equivalenti. Dal 1 giugno al 30 settembre ci sarà un'ambulanza h12 con partenza da Comacchio; dal 1º luglio al 31 agosto un'ambulanza h24 nei Lidi Sud (Estensi/Spina) ed un'ambulanza nei week end a Lido di Pomposa.Sono inoltre previsti potenziamenti aggiuntivi nelle notti dell'ultimo weekend di giugno e dei primi due weekend di settembre, oltre al consueto potenziamento per Ferragosto. Il soccorso avanzato è garantito dall'Automedica e nche quest'anno è prevista la dotazione di un defibrillatore semiautomatico, adatto al pronto soccorso cardiaco ogni due postazioni di salvamento, segnalato con apposita cartellonistica al fine di renderlo utilizzabile da parte degli operatori abilitati in caso di necessità. Gli operatori sono sempre formati dal personale del 118 dell'Azienda Usl di Ferrara. Collaudati infine anche i protocolli di emergenza per trauma, infarto acuto e ictus: i pazienti sono trasportati direttamente dai mezzi di soccorso al centro di Cona, senza passaggi intermedi.