San Lorenzo in ricordo di Frabetti

CASUMARO In un intreccio di musica e parole, seguendo il tema "La grande musica frequenta l'anima...", si è conclusa domenica sera sul palco della Fiera di Casumaro, la 9ª edizione del Concorso di narrativa S. Lorenzo, promosso dalla Biblioteca Ardizzoni con l'Associazione turistica casumarese e l'Osteria della lumaca, ed il patrocinio del Comune di Cento.In apertura, la presidente della biblioteca Paola Bergamini, il sindaco Fabrizio Toselli e l'assessore ai servizi museali Mariacristina Barbieri hanno ricordato e dedicato quest'edizione del concorso all'amico e attore centese scomparso, Alessandro Frabetti, fin dall'inizio affezionato e protagonista del Concorso . Nel presentare i dieci racconti, la giuria ha presentato gli autori. Primo classificato lo scrittore bolognese Vanes Ferlini con "Fischia il vento". Secondo con "Il sentimento di un istante" di Paolo Borsoni di Ancona, terzo posto per il ferrarese Davide Nani con il racconto "Oblivion", quarto Paolo Meneghini con "Il pifferaglio magico", quinto con "Il pianista" Pierluigi Tamborini, sesta Barbara Caldarelli con "Melodia d'autunno", poi Lucia Roma con "Andata e ritorno", Rita Gabrielli con "Private investigations", la 12enne Margherita Sassoli con "Melodia: la musica non conosce limiti" e Roberto Vaccari con "Recitativo". Presentata da Annarosa Ansaloni, la serata è stata impreziosita dalla musica dal maestro Denis Biancucci, e dall'interpretazione di Alessandro Ramin e Maurizia Cristofori.(be.ba.)