«La sicurezza stradale deve uscire dalle scuole»

Miglioramento e sicurezza delle infrastrutture stradali (in particolare extra autostrade); fruizione delle moderne tecnologie per la sicurezza (regolarità dei veicoli, per quanto nello specifico riguarda le coperture assicurative e revisioni degli stessi); potenziamento delle protezioni per gli utenti più vulnerabili: pedoni, ciclisti e motociclisti che, nel 2012 'sarebbero' stati circa un migliaio su un totale di 3.653 morti a livello nazionale (dato Istat/Aci). Sono alcuni dei punti su cui quattro associazioni sulla sicurezza stradale chiedono un impegno particolare per ridurre il numero degli incidenti stradali, dei feriti e delle vittime. Si tratta del Comitato Paglierini di Copparo, dell'Associazione Motoclisti Inc...olumi di Chianciano Terme , dell'Associazione Diritti Dei Pedoni di Roma e dell'Associazione Alla Conquista Della Vita di Lecce. Le quattro associazioni, condividendo le conclusioni del convegno del 15 settembre a Roma, hanno ricordato gli altri temi su cui concentrare l'attenzione, che sono: educazione stradale, che deve uscire dalle scuole; aumento dei controlli sulla strada da parte della polizia stradale; miglioramento della sicurezza dei veicoli e dei servizi di emergenza.