Le aziende chimiche: ecco chi c'è nel perimetro e oltre

Eni è presente a Ferrara con più società: Versalis (ex Polimero Europa) che produce materie plastiche e gomme e che dovrebbe ampliare gli impianti con un investimento di circa 200 milioni di euro; Syndial (ex Enichem), che eroga servizi industriali; Sef, la società della centrale a turbogas, che è controllata da Enipower con il 51%. Nell'area del petrolchimico vi sono anche gli impianti produttivi di LyondellBasell e il Centro ricerche Giulio Natta. Altro impianto storico del polo chimico è quello della multinazione norvegese Yara Italia (nel tempo ha cambiato nome e proprietà) ma continua a produrre ammoniaca e urea. Oltre a Sef è attiva una piccola centrale elettrica: Cef. È attivo un impianto del Gruppo Sapio Italia, che produce gas tecnici. Nel perimetro industriale operano anche Polymia (polimeri) del gruppo Softer, Iti (stoccaggio e lavorazione polimeri), e General Cavi. Poi c'è Ifm, società consortile che eroga servizi per le industrie del polo chimico. A due passi, nell'area ex Solvay, sono presenti Benvic Italia, Softer, Gfc chimica e Vinyloop.