Parigi schiera una nave militare per seguire la rotta

Il ministro dell'Ecologia francese, Segolene Royal, sorveglierà da una nave militare il transito della Concordia davanti alla Corsica. L'ex candidata all'Eliseo ha detto che sarà a bordo del Jason, unità per missioni di assistenza e decontaminazione, durante il passaggio nei pressi di capo Corso, nel Nord dell'isola. Ci sarà anche il ministro della Difesa, Le Drian, «per rimarcare l'importanza che Parigi dà alla salvaguardia dell'ambiente». «Al galletto francese risponderemo coi nostri Galletti», ha ironizzato il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli. Giovanni Pettorino, contrammiraglio delle Capitanerie di porto, ha ribadito che il convoglio non entrerà mai in acque di giurisdizione francese. E che la nave di Parigi non potrà avvicinarsi, come tutti, oltre le 3 miglia. «Per farlo – ha detto - dovranno chiederci un'autorizzazione».