Adesso si spera nella Tim Cup

FERRARA La nuova stagione agonistica è ormai ufficialmente alle porte. Uno dei primi atti, tra i più attesi dell'estate, è previsto per dopodomani - martedì 22- con il sorteggio della Coppa Italia Tim. L'appuntamento è fissato per le ore 14 presso la sede milanese della Lega Serie A. Verranno effettuati tutti gli accoppiamenti per comporre il tabellone della manifestazione. Il primo turno, in calendario domenica 10 agosto, vedrà in campo i club di serie D e di Lega Pro. Si gioca in partita secca, ad eliminazione diretta. Diciamo tutto ciò perchè la Spal - complice l'esclusione dal calcio professionistico di Siena, Padova e Viareggio - conta nel ripescaggio in Tim Cup. Se ciò venisse confermato martedì, ecco che automaticamente i biancazzurri non parteciperebbero alla fase eliminatoria - a gironi - della Coppa Italia di serie C, che scatterà sabato 9 agosto. Inoltre, in caso di partecipazione alla Coppa Italia Tim e di passaggio del primo turno, la Spal avrebbe la possibilità di confrontarsi con un'avversaria di serie B, anche se in trasferta. Attendiamo martedì, dunque. La stessa giornata in cui il presidente spallino Walter Mattioli parteciperà ad un'importante assemblea di Lega Pro nel corso della quale verrà forse presentato uno dei candidati alla presidenza Figc (facile immaginare che si tratti di Tavecchio); e, soprattutto, si dovrebbe parlare di gironi (probabile la suddivisione geografica in orizzontale, ma con le squadre campane divise ed inserite in tutti e tre i raggruppamenti) e di ripescaggi. Per sostituire Nocerina, Padova e Viareggio nell'organico a 60 club della nuova serie C le favorite sono Torres, Rimini e Correggese. Al proposito, però, per avere l'ufficialità bisognerà attendere l'1 agosto quando a pronunciarsi sarà il Consiglio della Federcalcio.