Gadda nasconde la Spal in vista del big match

Classifica: Bassano 24; Real Vicenza 23; Santarcangelo 22; Rimini (-1) 21; Renate 20; Monza 19; Pergolettese 19; Virtus Vecomp 18; Cuneo 16; Mantova 15; Spal 15; Alessandria 15; Forlì 12; Bellaria (-1) 11; Delta Porto Tolle 1; Torres 10; Castiglione 9; Bra 5. Così domenica: Bassano-Monza; Bellaria-Santarcangelo; Bra-Forlì; Castiglione-Cuneo; Mantova-Alessandria; Pergolettese-Torres; Rimini-Delta Porto Tolle; Spal-Real Vicenza ; Virtus Vecomp-Renate FERRARA Prove tecniche di formazione da opporre domenica al Real Vicenza, ieri al Centro di via Copparo. L'allenatore della Spal, Massimo Gadda, ha fatto disputare ai suoi una partitella contro la Berretti, mischiando un po' le carte e non dando indicazioni precise. Due i tempi disputati, da 45 minuti l'uno: nella prima frazione l'allenatore biancazzurro ha messo in campo una linea difensiva a cinque, con Lazzari largo a destra e Fantoni largo a sinistra; al centro ha agito D'Orsi con Paloni alla sua destra Paloni e Panizzi a sinistra. A centrocampo Capellupo con al fianco Montorsi e Banzato, davanti insieme a Varricchio il nuovo calciatore che si sta allenando da martedì con il gruppo biancazzurro, Matias Porcari. L'italo-argentino, trequartista classe 1986, ha ben figurato nella partitella, il cui primo tempo si è concluso per 1-0 proprio con una sua rete di pregevole fattura dopo un'azione personale. Nel secondo tempo Gadda ha proposto uno schieramento che vedeva Landi agire largo in fascia; un terzetto centrale, composto da Silvestri con D'Orsi e Cenerini ai suoi lati, e Rosseti largo a sinistra. A centrocampo, al fianco di Paro in cabina di regia, Banzato sul centrodestra e, arretrato di posizione rispetto alla prima frazione, Porcari; davanti hanno giocato Cozzolino e Personè. I secondi 45 minuti si sono conclusi per 1-0 con rete proprio della punta di proprietà Albinoleffe. Non ha preso parte all'allenamento il difensore Fabio Buscaroli per via di un problema alla schiena: si è trattato di riposo precauzionale e non dovrebbe essere nulla di grave. Sensazioni? Rispetto a Forlì, Gadda recupera Lazzari dopo la squalifica, ma perde Di Quinzio per il problema al ginocchio: è quindi ipotizzabile una formazione con davanti a Menegatti un trio composto da Buscaroli (se recupererà, altrimenti Cenerini) al centro con al suo fianco D'Orsi e Silvestri; largo a destra ci sarà Lazzari, ballottaggio a sinistra tra Fantoni e Panizzi. A centrocampo dovrebbero agire Paro, Capellupo e Landi e in avanti coppia d'attacco formata da Varricchio e Cozzolino. Detto della buona prova di Porcari, nel primo tempo si è messo ancora una volta in evidenza Lazzari, protagonista di numerosi spunti e autore d'importanti assist. Su uno di questi cross Varricchio ha fatto la barba al palo. Gadda ha più volte richiamato a una maggiore velocizzazione del gioco in fase d'impostazione. E non ha mancato di farsi sentire per tenere alta la concentrazione del gruppo, quando qualche giocatore ha sbagliato un controllo o un appoggio per un compagno a pochi metri. Ancora una volta da sottolineare la grinta e la determinazione messe in campo da Cozzolino, sempre più tra i leader della squadra. La Spal torna ad allenarsi questa mattina e poi ancora domani pomeriggio prima della sfida di domenica contro il Real Vicenza. Andrea Tebaldi