Risate in dialetto con la compagnia Esperia

Dopo i vari successi registrati anche fuori provincia, la compagnia dialettale Esperia di Portomaggiore, continua questa sera la sua tournée nel ferrarese con la commedia nuova, a San Nicolò di Argenta, dove metterà in scena "Nostar Zio Gigin", tre atti di Vittoriano Occhiali ("Tuian"), alle 21.15 nell'ambito della rassegna dialettale. La commedia si svolge in casa di Gigin, un moribondo accudito dalla nipote Marcella. Di tanto in tanto, arrivano anche i nipoti per vedere se lo zio è morto, nella speranza di poter ereditare qualcosa. In punto di morte lo zio svela il testamento, lasciando tutti i suoi beni alla chiesa e al prete. A questo punto Marcella, presa da un impeto di rabbia, lo colpisce con una sedia e Gigin muore. I nipoti non sanno più come fare per l'eredità, ma a a Carlin viene in mente di chiamare Lisandar, il calzolaio, che è uguale allo zio. L'intenzione è metterlo nel letto, chiamare il notaio e fare cambiare il testamento a favore dei nipoti. Lisandar accetta ,ma quando arriva il notaio, ne succedono delle belle. Questi alcuni degli interpreti: Flavio Trentini, Angela Canella, Sergio Sfargeri, Silvia Baroni, Michele Campi, Daria Biavati, Ester Fenives, Alessia Benasciutti, Angela Manarini e Luca Biavati, Alessandro Sfargeri.