Il campione Caimmi impone la sua legge a Portomaggiore

PORTOMAGGIORE Cronaca di una magnifica giornata di sport, potrebbe essere il titolo di un film, in realtà è ciò che è successo ieri alla 34ª edizione del circuito di Portomaggiore corso nella omonima cittadina. La regia da Oscar è stata quella del gruppo podistico Correre è bello-Ottica Casoni, gli attori sono stati oltre 700 e nessuna comparsa ma tutti protagonisti, ad iniziare dagli oltre 200 bambini del circolo didattico di Portomaggiore (ai quali si sono uniti parecchi genitori) che "spinti" dal lodevole lavoro di promozione della direzione didattica, dagli insegnati nonché dall'impegno del gruppo organizzatore si sono cimentati nella minipodistica. La scenografia è stata quella del curato centro di Portomaggiore, che ha visto gli atleti transitare 2 o 4 volte in base alla categoria di appartenenza, il che ha reso la gara podistica ancor più spettacolare. Gli ingredienti per la buona riuscita c'erano tutti, compresa la star il maratoneta Daniele Caimmi: il marchigiano è stato 4º agli europei di Monaco 2002, 6º ai mondiali 2003, 10º ai mondiali del 1999 (dove l'italia vinse la coppa del mondo a squadre), ha partecipato a 2 Olimpiadi e aveva già vinto il circuito di Portomaggiore nel 1999. Dopo il via si è formato un terzetto, durato meno di un giro (2,5 km), perché Caimmi ha subito dimostrato chi è e si è sbarazzato della compagnia di Nicolò Conti e del marocchino El Haclhimi, che ha vinto l'edizione del 2008. Ad ogni giro il distacco di Daniele Caimmi aumentava considerevolmente e questo era assolutamente prevedibile, mentre invece la coppia degli inseguitori ha continuato a viaggiare gomito a gomito fino agli ultimi, metri dove il ferrarese Nicolò Conti, portacolori di Atletica Estense, ha avuto la meglio su El Hachlimi; quarto posto e buona prova, ma tutta in solitario, per il giovane Andrea Zapparoli. Molto bella e ad alto livello anche la gara femminile, dove la vicentina in forza ad Atletica Estense Michela Zorzanello ha impedito alla compagna di squadra Silvia Maietti di fare il poker di vittorie; onesto terzo posto per un'altra atleta veneta, Daria Legnaro, che ha preceduto la giovane romagnola Celeste Ferrini. Alle premiazioni è parso molto soddisfatto il presidente di Correre è bello Ottica Casoni, che si è alternato con gli assessori Tavassi e Chiarion alle premiazioni; erano sul palco anche il presidente della locale sezione Avis, Ruiba, e Cesari, direttore di Corte Vegroni, teatro di un'iniziativa sportivo-naturalistica che si terrà il 19 maggio organizzata dal Correre è bello. Domenica prossima grande appuntamento con la Ferrara Marathon e Half Marathon in centro a Ferrara. Mini cat. A: 1º Michele Zabaini, 2º Taddeo Marchetti, 3º Edoardo Bonsi, 4º Mattia Bergossi, 5º Andrea Barbieri. Mini cat. B: 1º Douhn Nazari, 2º Mattia Nicolasi, 3º Andrea Tomasi, 4º Stefano Quadretti, 5º Pietro Alberti. Mini cat. c: 1ª Giada Borgatti, 2ª Serena Fabbri, 3ª Hatar Bovich, 4ª Caterina Mangolini, 5ª Elisa Piazzi. Mini cat. D: 1ª Anna Mangolini, 2ª Elena Bonafè, 3ª Federica Stagni, 4ª Francesca Dolcetti, 5ª Anna Camanzi. Allievi: 1º Marco Pirazzini (Cus Ferrara), 2º Marco Trevisi (Bompani Group), 3º Amin El Handaoui (Quadrilatero). Allieve: 1ª Camilla Ferrini (Edera Forlì), 2ª Sara Frimane (Argine Berra). Cat. M maschile km 10: 1º Daniele Caimmi (Fiamme Gialle) 31'45", 2º Nicolò Conti (Atl. Estense) 32'49, 3º Abdelhafid El Hachlimi (Castenaso) 32'56", 4º Andrea Zapparoli (Bondeno) 33'59", 5º Alberto Bonvento (Pontelungo) 35'54", 6º Omar Pecchielan (Ass. Rovigo), 7º Damiano Cisco (Neveroccia) 36'26", 8º Enrico Paltrinieri (Cittadella) 36'29", 9º Alfredo Tartari (Quadrilatero) 36'43", 10º Cristiano Campagnoli (libero) 36'45". Cat. N veterani: 1º Emanuele Grigoletto (Atl. Malò Vicenza) 35'48", 2º Luca Orsoni (Quadrilatero) 36'30", 3º Antonello Satta (Turristi) 37'24", 4º Stefano Baraldini (Fratellanza) 37'45", 5º Stefano Gargioni (Folgore) 38'48". Cat. O veterani km 5: 1º Orazio Masiero (Voltan), 2º Aroldo Viroli (Podistica Cesenate), 3º Alberto Gruppioni (Pontelungo), 4º Maurizio Marchetti (Ass. Ro), 5º Paolo Alvisi (Atl. Faenza). Cat. E femminile: 1ª Michela Zorzanello (Atl. Estense), 2ª Silvia Maietti (Folgore), 3ª Daria Legnaro (Gp Turisti), 4ª Celeste Ferrini (Edera Forlì), 5ª Pascale Champeyrol (Quadrilatero). Cat. F veterane: 1ª Maura Bulzoni (Quadrilatero), 2ª Elisa Franciosi (Quadrilatero), 3ª Dana Pikova (Invicta).