Sprint comacchiese e Simoni si aggiudica la tappa di Migliaro

MIGLIARO Penultima tappa del trofeo Otto Comuni di corsa su strada "in bianco", quella svoltasi ieri a Migliaro, organizzata da podisti ed ex podisti migliaresi in collaborazione con il Comune. Quasi 400 i podisti giunti nel Basso Ferrarese, che hanno avuto la sorpresa della spruzzatina di neve notturna, che non ha però impedito il regolare svolgimento della manifestazione e il suo buon successo. Alla quarta tappa dello storico trofeo uispino (assente il sindaco per malattia) erano presenti il vicesindaco Fabio Tosi e l'assessore comunale allo sport Renzo Visentini, che hanno assistito in modo partecipe alle gare. Qualche novità e molte conferme dagli arrivi di ieri, a partire dalla solita volata fra allievi nella gara sui 3 km, dove ancora una volta Ayoub Es Smaini la spunta di qualche metro su Marco Trevisi, e la solita "tranquilla" vittoria di Stefania Bonzagni, che batte per la seconda volta consecutiva la rodigina Sandra Tiozzo. Nella gara da 6 km maschile è arrivata la novità del giorno con la lunga volata tutta comacchiese, dove Erri Simoni è riuscito a battere un dolorante Giovanni Andreella; al terzo posto, tagliato fuori dall sprint finale ma tranquillo nella classifica di categoria, è giunto Gianlorenzo Fogli. Appuntamento con la quinta e ultima tappa domenica prossima a Mesola, dove, all'interno della sala consigliare posta all'interno del Castello estense, si effettueranno le premiazioni individuali e di società. Metri 500 maschili: 1º Arif Iljazi (Salcus), 2º Nazari Doun (Atletica Delta), 3º Samir El Myari (Argine Berra), 4º Giacomo Solera (libero), 5â Giovanni Solera (libero). Metri 500 femminili: 1ª Anna Mangolini (Atletica Delta), 2ª Elena Bonafe (Atletica Delta), 3ª Ueda Iljazi (Salcus), 4ª Melissa Finotello (Salcus), 5ª Hiba Faid (Argine Berra). Metri 1500 maschili: 1º Valerio Rosa (Invicta), 2º Francesco Rubini (Salcus), 3º Mattia Bolzati (Quadrilatero), 4º Otman El Handaui (Quadrilatero), 5º Mattia Bergossi (Correre è Bello). Metri 1500 femminili: 1ª Caterina Mangolini (Atletica Delta), 2ª Marika Zanella (Quadrilatero), 3ª Hajar Faid (Argine Berra), 4ª Silvia Puller (Atletica Delta), 5ª Alice Vannini (Atletica Delta). Allievi (metri 3000): 1º Ayoub Es Smaini (Quadrilatero) 11'25", 2º Marco Trevisi (Bompani Group) 11'29", 3º Amin El Handaui (Quadrilatero) 13'18". Allieve (metri 3000): 1ª Gloria Bertelli (Bompani Group) 16'57". Donne (metri 3000): 1ª Stefania Bonzagni (Salcus) 12'16", 2ª Sandra Tiozzo (Avis Taglio di Po) 12'24", 3ª Gundula Gabriel (Triathlon Ferrara) 12'43", 4ª Maura Bulzoni (Quadrilatero) 12'57", 5ª Katia Pedarzini (Faro Formignana) 13'00", 6ª Susy Simioli (Invicta) 13'04", 7ª Simonetta Siviero (Salcus) 13'07", 8ª Suzana Bertetic (Atletica Delta) 13'44", 9ª Laura Ragazzi (Atletica Delta) 14'01", 10ª Monica Gambarin (Argine Berra) 14'05". Uomini (metri 6000): 1º Erri Simoni (Running Comacchio) 20'12", 2º Giovanni Andreella (Running Comacchio) 20'15", 3º Gianlorenzo Fogli (Atletica Delta) 20'23", 4º Davide Corritore (Avis Taglio di Po) 20'31", 5º Fabio Finotello (Salcus) 20'49", 6º Diego Fusetto (Ass. Rovigo) 20'59", 7º Samuele Fabbri (Salcus) 21'02", 8º Alfredo Tartari (Quadrilatero) 21'04", 9º Domenico Luciani (Atletica Delta) 21'07", 10º Fabio Mangolini (Atletica Delta) 21'10", 11º Luca Orsoni (Quadrilatero) 21'12", 12º Simone Bonaiuto (Invicta) 21'13", 13º Gabrio Conti (Avis Taglio di Po) 21'15", 14º Marco Gianninoni (Quadrilatero) 21'17", 15º Roberto Gamba (Salcus) 21'28".