La salamina sotto esame per ottenere l'Igp

Si è tenuta ieri pomeriggio alla Camera di Commercio l'audizione di "pubblico accertamento" per la proposta di Indicazione geografica protetta (Igp) della Salama da sugo di Ferrara. Regione e Ministero dell'Agricoltura hanno quindi riconosciuto degni di attenzione i documenti presentati a sostegno del riconoscimento del marchio Igp che tutela l'area di produzione del gustoso insaccato tipico ferrarese, convocando un'apposita audizione che, così come prevedono le procedure di registrazione delle Igp, ha lo scopo di verificare la rispondenza del disciplinare proposto agli usi leali e costanti previsti dallo stesso, ed è presieduta dallo stesso Ministero quale autorità competente in materia.