La Giacomense ha già delineato tutto lo staff

MASI SAN GIACOMO Non solo settore giovanile. La riunione di giovedì sera tra il presidente Mattioli e i vertici della Giacomense ha sancito non solamente i nomi dei nuovi allenatori del vivaio grigiorosso, ma pure le collaborazioni con alcuni società storiche della città estense. Oltre all'organizzazione del camp estivo al via tra qualche settimana. Il famoso stretto collaboratore di Fabio Gallo, ovvero allenatore in seconda e tecnico della Berretti, sarà l'ex professionista, Mezzolara e Comacchio Lidi, Rossano Casoni. Quest'ultimo sarà all'interno di uno staff tecnico rinnovato, staff presente stamattina al centro sportivo di Masi San Giacomo e composto dal preparatore dei portieri Cristiano Scalabrelli, ex di Ternana, Fiorentina, Giarre, Forlì e Bellaria. Inedito duo per la preparazione atletica col ritorno di Matteo Ferretti nel ruolo di supervisore, che collaborerà con l'ex spallino Damiano Duina. Completano lo staff medico il dottor Tilli e il fisioterapista Leonardo Plazzi. Gli altri allenatori del vivaio saranno Andrea Dirani promosso agli Allievi Nazionali, Matteo Bresciani ai Regionali, il ritorno di Sergio Rambaldi nei Giovanissimi Nazionali, Filippo Marchesini ai Regionali, mentre non è ancora stabilito l'allenatore degli Esordienti. Romanini lascerà i Pulcini, che saranno organizzati in collaborazione con la Portuense, per fare il preparatore atletico di tutto il vivaio. «Abbiamo avviato – spiega Mattioli – anche una collaborazione con Frutteti e Francolino. Inoltre, stiamo avviando un discorso con la stessa Portuense e il Cus, come del resto Dribbling e probabilmente Etrusca. Seguirò personalmente il vivaio, mentre Gianni Barotti fungerà da segretario insieme ai dirigenti della sede». Se il giovane portiere Govoni è stato ceduto al Bologna, dalla società rossoblù potrebbero arrivare tre giovani classe 1993. Enrico Menegatti