«Non intendo allenare la Vigaranese»

VIGARANO MAINARDA.Il momento di crisi che sta vivendo la panchina della Vigaranese, con mister Patrizio Reali in bilico, ha fatto scattare le voci del toto allenatori e sono tanti, gli addetti ai lavori, che pronosticano il ritorno di William Rivaroli, il quale già nello scorso campionato subentrò, allora al posto di Massimo Tassara.
«Escludo tassativamente - interviene il diretto interessato - che io possa ritornare sulla panchina della Vigaranese. Di questa mia decisione avevo già informato, al termine dello scorso campionato, il presidente Marcello Corazza. Non sono un avvoltoio e nella Vigaranese alleno la squadra degli Esordienti perché mi diverto: non ho alcuna mira di puntare alla prima squadra biancazzurra. Ne approfitto per augurare all'amico Reali di superare questo momento delicato e diffido chi, impropriamente, fa circolare il mio nome come eventuale candidato alla sua panchina».
Quindi non ha più intenzione di allenare una prima squadra...
«Se si presenta l'opportunità, preciso purché si tratti di una piazza lontano da Vigarano Mainarda, potrei farci un pensierino. Ma è certo che con la Vigaranese ho chiuso il mio ciclo e se lo scorso campionato sono subentrato a torneo iniziato sulla panchina biancazzurra è stato un fatto del tutto eccezionale. Che non si ripeterà».
A questo punto la parola passa al campo e il match di domenica a Vado potrà dire di puù sul futuro di Reali.
Giuliano Barbieri