Un grande palmares

FERRARA.Erwin Waldner è nato il 24 gennaio 1933 a Nürtingen-Neckarhausen. Cresciuto nel VfB Stuttgart (insomma, lo Stoccarda), si è ben presto imposto come uno dei migliori attaccanti tedeschi dell'epoca. Con lo stesso Stoccarda tra il 1952 ed il 1960 ha collezionato 212 presenze e 85 gol nella Oberliga (il massimo campionato tedesco), conquistando anche due volte la Coppa di Germania: nel 1954 e nel 1958, segnando il gol vittoria nei supplementari la prima volta, e realizzando una rete anche in occasione del 4-3 che valse il secondo successo. Nel 1960 si è trasferito in Svizzera nello Zurigo, mentre nel 61/62 e nel 62/63 ha giocato in serie A con la Spal senza però trovare grande fortuna: per lui solo 18 presenze e 2 gol in totale. Il difficile rapporto con Paolo Mazza lo indusse a tornare in Germania allo Stuttgart, nella Bundesliga appena creata: 63 presenze e 12 gol dal 1963 al 1967 quando, 34enne, decise di appendere le scarpe al chiodo: per lui 275 partite e 97 reti nella massima divisione tedesca. Waldner ha pure giocato in Nazionale, totalizzando 13 presenze e 2 gol.