Il Pontelagoscuro cambia tutto per puntare in alto

PONTELAGOSCURO.In casa Pontelagoscuro si preannuncia una stagione 2004/05 carica di aspettative. La società biancazzurra ha fatto scelte tecniche importanti, decisa a tornare ai recenti fasti sia con la prima squadra che con il settore giovanile. Le novità sono due: 'Ciccio" Callegari allenatore in Seconda categoria, Giorgio Gambin responsabile del vivaio. Si tratta di due figure importanti nel panorama calcistico ferrarese: il primo è stato in piazze importanti, ha vinto diversi campionati e ha sempre allenato squadre di vertice; il secondo è stato un grande calciatore, ha allenato diversi anni il Pontelagoscuro e nelle ultime stagioni ha vissuto varie esperienze in settori giovanili ferraresi.
«Nel vivaio - spiega il presidente biancazzurro Walter Selvatici - abbiamo cambiato tutto, non solo il responsabile. Si riparte da zero per migliorare il livello tecnico e in questi giorni decideremo tutti i nuovi allenatori. Abbiamo scelto Gambin perché è spesso a Pontelagoscuro e conosce l'ambiente, poi ha allenato la nostra prima squadra. In Seconda abbiamo scelto Callegari allestendo una formazione di buon livello perché siamo ambiziosi. È stato confermato lo zoccolo duro, al quale abbiamo aggiunto Andriulo (Virtus Vigarano), Cristofori (Emmetre), Faccini (San Bartolomeo), Gessi (Ugo Costa Cassana), Raho (Vigaranese) e Scutellari (Ostellato). Inoltre è rientrato dal Gaiba il portiere Ganzaroli e non escludo altri ritocchi. Vogliamo che il Pontelagoscuro torni ai livelli di qualche stagione fa». (d.b.)