Via ai lavori alla stazione per i nuovi ascensori

PIETRASANTA. Sono iniziati ieri i lavori per la sostituzione degli ascensori nella stazione di Pietrasanta. Il termine dei lavori e l'entrata in servizio è prevista per la primavera del prossimo anno.I due nuovi ascensori di ultima generazione - sottolinea Ferrovie dello Stato in un comuniocato stam

Un bus per 100 persone "Sardine" amareggiate

prato. È stato un amaro ritorno per alcuni dei partecipanti alla manifestazione fiorentina delle "sardine" sabato sera, come ci racconta una lettrice. Colpa dei lavori sulla linea ferroviaria tra Prato e Pistoia, in conseguenza dei quali le Ferrovie hanno istituito bus sostituitivi da Prato. Che per

Un bus per 100 persone “Sardine” amareggiate

article prato. È stato un amaro ritorno per alcuni dei partecipanti alla manifestazione fiorentina delle “sardine” sabato sera, come ci racconta una lettrice. Colpa dei lavori sulla linea ferroviaria tra Prato e Pistoia, in conseguenza dei quali le Ferrovie hanno istituito bus sostituitivi da Prato. Che ...

A.B.

Alitalia, Calenda: "Se Ue vieta prestito, fallirà in 20 giorni. L'alternativa resta Lufthansa"

video Alitalia resta in attesa. La cordata formata da Atlantia e Ferrovie dello Stato si è fermata, si va verso l'ottavo rinvio. "L'unica soluzione plausibile era la vendita a Lufthansa. Il negoziato era stato fatto, ma nessun partito, Pd compreso, era d'accordo a vendere a Lufthansa, quindi è saltato", ricorda l'ex ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda in un'intervista a Circo Massimo, su Radio Capital, "E attenzione: se la Commissione Europea interviene e dice che il nuovo prestito non è conforme agli aiuti di Stato - e non lo è - e gli vieta di darlo, Alitalia fallisce nel giro di 20 giorni". L'alternativa, per Calenda, "è ancora oggi Lufthansa: bisogna fare una newco, metterci dentro gli asset che Lufthansa può e vuole prendere, e poi vendere. Rimarrà una bad company, ma meglio fare una cassa integrazione straordinaria che continuare a metterci soldi pubblici. Costa molto meno".Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino